Abu Dhabi prevede una crescita di u 59% in l'arrivata di e cruciere

000cc_11
000cc_11
scrittu da santu Orsuvè

L'autorità turistica di Abu Dhabi osserva l'industria di cruciere di a nazione cum'è un modu chjave per rinfurzà i guadagni di u turismu in a stagione chì vene.

Print Friendly, PDF è Email

L'autorità turistica di Abu Dhabi osserva l'industria di cruciere di a nazione cum'è un modu chjave per rinfurzà i guadagni di u turismu in a stagione chì vene.

L'Autorità Turistica di Abu Dhabi (ADTA) hà previstu chì in a stagione 2009/2010, chì durerà da a fine di nuvembre à u principiu di maghju, vedrà una crescita di 59 per centu in l'arrivata di e cruciere.

Sicondu u corpu, ci saranu 199,113 arrivi in ​​a cità durante a stagione, paragunatu cù 125,200 a stagione scorsa.

"A previsione hè basata annantu à u 100 per centu di livellu d'occupazione realizatu da e nave di crociera chì utilizanu Abu Dhabi cum'è" portu di scalu "a stagione scorsa", hà dettu Ahmed Hussein, sustitutu direttore generale di ADTA.

"A crescita hè duvuta à l'inclusione di Abu Dhabi in l'itinerariu settimanale di Royal Caribbean International per u so Brilliance of the Seas".

Cù una capacità di passeggeri di 2,501 Brilliance of the Seas cumbinata cù a decisione di Costa Cruises di rinfurzà u so serviziu à Abu Dhabi aiutà a cità à rializà i so obiettivi, spiega l'espertu in turismu.

Inoltre, a stagione prossima l'Aida Vida di l'Aida Cruises tedesche hè destinata à attraccà in Abu Dhabi, cù una capacità di passeggeri di 1,266, cù a Costa Deliziosa è a Costa Luminosa, chì cunghjunghjenu ponu accoglie 2,828 vacanzieri.

A principiu di questu mese, l'Associazione di Spedizioni di Passeggeri (PSA) hà rivelatu chì l'industria di e cruciere ùn hà micca patitu durante a crisi di u creditu in u modu in cui anu avutu altri settori di l'industria di u turismu.

Sicondu u PSA, in u Regnu Unitu ci era una crescita annuale di 11 per centu in l'usu per u secondu annu consecutivu durante u 2008.

Inoltre, mentre u gruppu crede chì u 2009 vedrà un appiattimentu, restanu pusitivi nantu à ulteriori progressi da 2010 in avanti.

Queste cifre puderebbenu esse incuraghjenti per ADTA è l'ufficiali di u turismu di Abu Dhabi chì guardanu versu l'industria di e crociere per mantene i livelli d'arrivu stranieri.

Penny Guy, direttore PR di u PSA, hà dettu: "A cruciera hè stata resistente è si hè tenuta a soia durante sta crisi di l'ecunumia paragunatu à parechji altri settori di viaghji. Continua à esse pupulare, è pensu chì sia guidatu da u valore per i soldi chì offre a crociera. "

Hà spiegatu chì a natura all-inclusive di tali vacanze significava chì i viaghjatori ponu budgetà accuratamente per u so viaghju, alloghju è manghjà tuttu in una volta - una prospettiva attraente in un ambiente recessivu.

Print Friendly, PDF è Email

Doppu l'autore

Orsuvè

L'editore in capu di eTurboNew hè Linda Hohnholz. Hè basata in l'eTN HQ in Honolulu, Hawaii.

eTurboNews | eTN