News

A nova stabilità è a calma portanu un boom turisticu in Libanu

000da_66
000da_66
scrittu da santu Orsuvè

U Libanu hè dapoi decennii cusì instabile chì a maiò parte di a ghjente preferisce micca pianificà affattu è ancu a pianificazione di u guvernu à cortu andà hè rara.

Print Friendly, PDF è Email

U Libanu hè dapoi decenni cusì instabile chì a maiò parte di a ghjente preferisce micca pianificà affattu è ancu a pianificazione di u guvernu à cortu andà hè rara. Ma, cum'è Natalia Antelava riporta, u paese cunnosce un boom turisticu senza precedenti basatu in parte nantu à a so nova stabilità è calma.

Elie Marouni, ministru di u Turismu di u Libanu, hè un omu cù un pianu. Recentemente hà lanciatu un prugramma di 10 anni ch'ellu chjama "una visione" per l'industria di u turismu in Libanu.

Insiste chì hà ragiò d'esse ottimistu.

U so ministeru stima chì dui milioni di turisti, chì ammontanu à a mità di a pupulazione effettiva di u paese, sianu previsti di visità u Libanu prima di a fine di l'estate.

"I numeri sò radduppiati, è ùn sò micca stupitu. U Libanu hà tuttu: l'ambiente, u clima, a natura, a vita notturna, e ruvine è a storia ", dice M. Marouni.

À parechji Libanesi li piace à discrive u so paese cum'è u locu induve si pò scià a matina è nutà in u Mediterraniu a sera.

Micca solu e spiagge, e muntagne, a cultura è l'alimentu facenu di u Libanu una destinazione turistica unica.

In questa regione in gran parte cunservatrice, u Libanu hè un locu induve a vita notturna scandillante hè una cosa di fiertà naziunale, induve l'alcol scorre liberamente, è induve menu hè più in quantu à a moda bikini.

Sti reguli rilassati di vestiti di spiaggia si applicanu à e località turistiche di tuttu u paese, cumpresu u sudu induve u gruppu radicali Shia Hezbollah hè in cuntrollu.

Stazioni cumplette

Ma l'affluenza di turisti senza precedente di sta statina hà pocu à chì vede cù a bellezza naturale di u paese o l'attitudine rilassate di i so abitanti.

A ragione di u boom turisticu hè piuttostu innaturale per u Libanu - stabilità pulitica.

Marouni ammette chì hè per via di a relativa calma pulitica chì centinaie di migliaia di visitatori sò discesi in Libanu, paralizendu u trafficu, riempendu e località balneari è purtendu u numeru tantu necessariu à l'ecunumia.

I più ricchi trà i turisti venenu da i paesi vicini di u Golfu Arabu, mentre chì a maiò parte di i visitori di l'Europa è l'America di u Nordu sembranu esse i membri di a diaspora di u Libanu di 12 milioni.

Jasmine Khoury, 32 anni, hà fughjitu a guerra civile libanese in l'anni 1980 è hè crisciuta in u Regnu Unitu. Ella dice chì a stabilità pulitica per u Libanu hè ciò chì u sole hè per Londra.

«In Londra, a seconda chì u sole esce a ghjente cummencia à versà. Quì, à a minuta ci hè una sorta di stabilità pulitica, tornemu tutti à gode di u nostru paese mentre pudemu.

"Dopu tuttu a stabilità di u Libanu hè affidabile cum'è u clima inglese", aghjusta Jasmine cù un surrisu.

Mancanza di finanzamentu

U listessu ghjornu chì Elie Marouni mi hà parlatu di u so pianu di 10 anni per custruisce altri hotel, rimuovere i punti di cuntrollu di l'armata nantu à e strade chì portanu à i siti turistici è rinuvà i pattinatori di sci, l'armata libanese hà arrestatu 10 omi accusati di tramà attacchi terroristi contru Travagliadori di e Nazioni Unite in u Sud. L'esercitu hà dettu chì l'omi facianu parte di una rete più larga allinjata à Al-Qaeda.

"Dimustra chì no luttemu per piantà u terruristu in Libanu è per assicurassi chì solu l'armata abbia l'arme", insiste Marouni.

Ma ammette chì u guvernu libanese ùn hà micca un cuntrollu cumpletu nantu à ciò chì si passa in u paese, è chì a sicurezza hè un veru prublema chì alluntana parechji visitatori potenziali.

Ci sò ancu prublemi finanziarii maiò. Marouni dice chì hà bisognu à circa $ 100mila annu per implementà u so pianu, ma per u momentu hà solu circa $ 8mila annu à a so dispusizione.

U Ministeru, allughjatu in un edifiziu abbattutu in u distrettu di Hamra di Beirut, ùn si pò permette di mette annunzii nantu à e grande rete TV internaziunale.

"Una bona cummercializazione è migliurà l'imaghjini di u Libanu puderia ghjucà un rolu tamantu in l'attrazione di i turisti", dice Stephen Orr, u direttore generale di u prugettu sponsorizatu da u guvernu americanu, chì prova à leghje l'imprese private à i mercati mundiali.

Ellu travaglia cù decine di cumpagnie di l'industria di u turismu chì si sò sviluppate quì à traversu l'anni.

Tenace

U boom di u turismu mostra chì, mentre u guvernu si trascina per interminabili crisi politiche è impasse, l'imprenditori famosi creativi di u Libanu piglianu ogni occasione di sviluppassi è cresce.

«Sò assai impressiunatu cù u settore privatu di u Libanu. L'imprese libanesi sò estremamente tenaci. Tutti anu assai boni piani di contingenza, sò tutti capaci di funziunà in circustanze estremamente difficili ", dice Stephen Orr.

U livellu di u sviluppu di u settore privatu, è a bellezza naturale di u Libanu, hè a ragione per cui Orr crede chì u paese puderia facilmente rivalà cù a Turchia è a Grecia cum'è destinazione turistica mediterranea.

Ma dice chì u paese hà bisognu à u minimu cinque anni di stabilità per ghjunghje à quellu livellu. È pochi in Libanu credenu chì a stabilità pò durà tantu.

Di ritornu in u so uffiziu, ancu u sgiò Marouni ammette chì ci hè un elementu di riflessione desiderosa in u so pianu di 10 anni.

"In questu paese qualcosa pò accade à ogni minutu, è ogni minutu pudemu esse ghjittati 10 anni ind'i tempi", dice.

Print Friendly, PDF è Email

Doppu l'autore

Orsuvè

Redattore in capu hè Linda Hohnholz.