Leghjiteci | State à sente ci | Fighjulacci | Join Eventi diretti | Spegni l'annunzii | Live |

Cliccate nantu à a vostra lingua per traduce st'articulu:

Afrikaans Afrikaans Albanian Albanian Amharic Amharic Arabic Arabic Armenian Armenian Azerbaijani Azerbaijani Basque Basque Belarusian Belarusian Bengali Bengali Bosnian Bosnian Bulgarian Bulgarian Catalan Catalan Cebuano Cebuano Chichewa Chichewa Chinese (Simplified) Chinese (Simplified) Chinese (Traditional) Chinese (Traditional) Corsican Corsican Croatian Croatian Czech Czech Danish Danish Dutch Dutch English English Esperanto Esperanto Estonian Estonian Filipino Filipino Finnish Finnish French French Frisian Frisian Galician Galician Georgian Georgian German German Greek Greek Gujarati Gujarati Haitian Creole Haitian Creole Hausa Hausa Hawaiian Hawaiian Hebrew Hebrew Hindi Hindi Hmong Hmong Hungarian Hungarian Icelandic Icelandic Igbo Igbo Indonesian Indonesian Irish Irish Italian Italian Japanese Japanese Javanese Javanese Kannada Kannada Kazakh Kazakh Khmer Khmer Korean Korean Kurdish (Kurmanji) Kurdish (Kurmanji) Kyrgyz Kyrgyz Lao Lao Latin Latin Latvian Latvian Lithuanian Lithuanian Luxembourgish Luxembourgish Macedonian Macedonian Malagasy Malagasy Malay Malay Malayalam Malayalam Maltese Maltese Maori Maori Marathi Marathi Mongolian Mongolian Myanmar (Burmese) Myanmar (Burmese) Nepali Nepali Norwegian Norwegian Pashto Pashto Persian Persian Polish Polish Portuguese Portuguese Punjabi Punjabi Romanian Romanian Russian Russian Samoan Samoan Scottish Gaelic Scottish Gaelic Serbian Serbian Sesotho Sesotho Shona Shona Sindhi Sindhi Sinhala Sinhala Slovak Slovak Slovenian Slovenian Somali Somali Spanish Spanish Sudanese Sudanese Swahili Swahili Swedish Swedish Tajik Tajik Tamil Tamil Telugu Telugu Thai Thai Turkish Turkish Ukrainian Ukrainian Urdu Urdu Uzbek Uzbek Vietnamese Vietnamese Welsh Welsh Xhosa Xhosa Yiddish Yiddish Yoruba Yoruba Zulu Zulu

Operatori turistici in Tanzania perde speranza

Tanzania
Tanzania
scrittu da santu Adam Ihucha - eTN Tanzania

L'operatori turistici in Tanzania perdenu a speranza annantu à u ritardu di u guvernu per rinfurzà l'esenzioni di i diritti di importazione nantu à i veiculi turistici quandu l'orologio timica versu l'iniziu di a stagione turistica alta.

Durante a sessione di u bilanciu 2018/19, u Parlamentu hà mudificatu u quintu calendariu di a Legge di Gestione Doganale di a Comunità Africana Orientale 2004 per furnisce esenzioni di dazi à l'importazione per vari tippi di veiculi à motore per u trasportu di turisti.

E aspettative eranu alte chì l'operatori turistici licenziati, da u 1u di lugliu di u 2018, avianu principiatu à impurtà motorcars, autobus turistici, è camiò terrestri esenti da dazi, cum'è una misura critica per stimulare u sviluppu di l'industria di u turismu.

U turismu hè un settore chjave di l'ecunumia in quantu hè u più grande guadagnatore di cambiu di u paese in più di $ 2 miliardi annui, equivalente à u 17 per centu di u GPD naziunale, i dati ufficiali indicanu.

Ma guasgi 6 mesi dopu, l'esenzione si hè rivelata una prumessa vacante, chì u guvernu trascina sempre i so pedi, inducendu l'Associazione Tanzania di Operatori Turistici (TATO) à circà chiarimenti.

Sirili Akko, Chief Executive Officer di TATO, hà scrittu pocu fà una lettera à u ministru di e finanze, argumentendu chì alcuni operatori turistici si lagnavanu di esse sottumessi à i diritti di importazione è chì alcuni di i so veiculi sò stati bluccati in i porti per un doveru di importazione controversu.

"Hè da stu fondu chì TATO hà decisu di scrivevi, cercandu chiarimenti annantu à sta questione particulare. Significa chì l'esenzione ùn hè micca stata effettuata? " a lettera firmata da u sgiò Akko leghje in parte.

U presidente di l'associu cù più di 300 membri in tuttu u paese, u sgiò Wilbard Chambulo, hà dichjaratu chì i so membri sò chjappi in un catch-22 dopu avè scartatu unepochi di vechji veiculi, aspittendu d'importà quelli esenti da dazi pronti per u trasportu di turisti in a prossima stagione alta duverà principià à a mità di Dicembre 2018.

"A maiò parte di noi sò bluccati mentre u guvernu stà mutu nantu à a franchigia di l'impositu. Vulemu solu una parolla da u guvernu se l'impegnu era o falsu o reale ", hà spiegatu M. Chambulo.

TATO crede chì l'obiettivu ben pensatu di rinuncia à i diritti di importazione per vari veiculi turistici hè natu per interessu di u guvernu di a quinta fase per stimulà u sviluppu di l'industria turistica.

Prupunendu l'esenzione di l'impositu per i veiculi turistici in u Budget Naziunale 2018/19 in u Parlamentu, u Ministru di e Finanze, u Duttore Phillip Mpango, hà dichjaratu chì una misura era critica per stimulà u sviluppu di l'industria turistica di parechji miliardi di dollari.

"Aghju prupostu di mudificà u quintu prugramma di a Legge di Gestione Doganale di a Comunità Africana Orientale 2004, per furnisce una franchigia da l'importazione di i vari tippi di veiculi à motore per u trasportu di i turisti", hà dettu u Dr. Mpango davanti à l'Assemblea Naziunale in a capitale di u paese, Dodoma.

Ellu disse chì l'obiettivu di a misura era di prumove l'investimenti in u settore turisticu, migliurà i servizii, creà impieghi è aumentà i rivenuti di u guvernu.

U capimachja di u TATO hà dettu chì i membri di l'associu sò stati cummossi da a decisione di u Statu di scartà u daziu d'importazione, ghjustificendu chì l'esenzione fiscale era un suspiru di sollievu perchè li risparmierà 9,727 $ per ogni veìculu turisticu impurtatu.

"Immaginate prima di stu sollievu, alcuni operatori turistici impurtavanu finu à 100 veiculi novi à a volta è pagavanu 972,700 XNUMX $ in dazi di importazione solu. Avà sti soldi seranu investiti allargendu una sucietà in una prova per creà più impieghi è rivenuti ", hà spiegatu M. Chambulo.

Si capisce chì TATO avia luttatu cunstante per chì a prumessa sia rispettata. Quandu l'assemblea hà appruvatu l'esenzione, i membri di TATO sò stati grati chì u guvernu sia statu abbastanza cunsideratu à a so urla, qualificendu a mossa cum'è un accordu win-win.

I registri dispunibuli indicanu chì l'operatori turistici in Tanzania sò sottumessi à 37 tasse diverse, cumprese a registrazione di l'imprese, i diritti d'entrata, i diritti per e licenze regolatorie, l'imposte sul redditu è ​​i dazi annuali per ogni veiculu turisticu.

U capu TATO hà sustinutu chì a questione controversa ùn hè micca solu cume pagà una miriade di tasse è fà prufitti, ma dinò a modalità è u tempu passatu per rispettà i tassi intricati.

"L'operatori turistici anu bisognu di tassi simplificati per facilità a conformità, perchè u costu di a conformità hè cusì elevatu è cume impedisce a conformità volontaria", hà spiegatu M. Chambulo.

In effetti, un studiu nantu à u settore turisticu tanzanianu indetta carichi amministrativi per a cumplettazione di l'impositi di licenza è l'imposizione di i ducumenti ponenu un pesante costu per l'imprese in termini di tempu è di soldi.

Un operatore turisticu, per esempiu, passa più di 4 mesi à compie i ducumenti regulatori. A documentazione fiscale è di licenza cunsuma un totale di e so 745 ore à l'annu.

U raportu cumunu di a Cunfederazione di u Turismu di Tanzania (TCT) è di u BEST-Dialogue mostra chì un costu annuale mediu per u persunale per rializà i ducumenti regulatori per ogni operatore turisticu lucale hè di Tsh 2.9 milioni (1,300 $) à l'annu.

Si stima chì a Tanzania accoglie più di 1,000 cumpagnie turistiche, ma i dati ufficiali mostranu chì ci sò pochi 330 imprese formali chì rispettanu u regime fiscale, chì hè probabile chì sia dovutu à cumplessità di conformità.

Ciò significa chì ci puderebbenu esse 670 imprese di tour valigette chì operanu in Tanzania. Andendu per a tassa di licenza annuale di $ 2,000, significa chì u Tesoru perde $ 1.34 milioni à l'annu.

Tuttavia, u ministru di e finanze hà ancu prumessu per mezu di u discorsu di u bilanciu chì u guvernu hà da introduce un sistema unicu di pagamentu chì permetterà à l'omi d'affari di pagà tutte l'impositi sottu un tettu in una offerta per offre li una conformità fiscale senza prublemi.

U Dr.Mpango hà ancu scartatu varie tasse sottu à l'Autorità Occupazionale, Sicurezza è Salute (OSHA) cume Quelli imposti nantu à i moduli di candidatura per a registrazione di i posti di travagliu, prelievi, ammende relative à u focu è attrezzature di salvataggio, licenza di conformità, è tasse di consulenza di Tsh 500,000 (222 $) è 450,000 rispettivamente (200 $).

"U guvernu continuerà à rivisiunà e varie tasse è tasse imposte da istituzioni è agenzie parastatali in vista di migliurà l'ambiente cummerciale è d'investimentu", hà dettu u ministru à u Parlamentu.