U Ministru di u Turismu in Giamaica chjama à una più grande armonizazione di u turismu è di a cultura

Bartlett
scrittu da santu Orsuvè

Parlendu à u panel ministeriale in Istanbul ieri, u Ministru di u Turismu in Giamaica, Onorevole Edmund Bartlett hà dichjaratu chì u turismu era solu u marketing di a cultura.

Print Friendly, PDF è Email

Parlendu à u panel ministeriale in Istanbul ieri, u Ministru di u Turismu di a Giamaica, Onorevole Edmund Bartlett hà dichjaratu chì u turismu ùn era chè u marketing di a cultura, cume i prudutti chì i visitatori cunsumanu durante a so visita in destinazioni, sò i beni culturali di u populu.

"L'armunia di u turismu è di a cultura hè dunque di primura per a sustenibilità di l'industria, chì hè oghje l'attività ecunomica a più rapida crescita in u mondu sanu, chì raprisenta u 10% di u PIB glubale, aduprendu 1:11 di a forza lavoro mundiale è u 35% di u cummerciu di servizii, »Hà dettu u ministru.

U ministru Bartlett hà dichjaratu ancu chì in l'ultimi 50 anni u turismu hè cresciutu cinquanta volte da 200 milioni di visitatori à 1.2 miliardi è chì e spese crescenu da 300 miliardi à 1.3 miliardi di dollari in u 2017. Questa tendenza di crescita hè prevista per continuà è ghjunghje à 2 miliardi da 2030 cù guadagni di 2.5 trilioni di dollari americani secondu u Cunsigliu Mundiale di Turismu è Turismu (WTTC).

Inoltre, alcuni 79 paesi anu trasfurmatu a so basa economica in turismu cù una dependenza di u PIB di 10% è più. Questu significa chì e pressioni nantu à i prudutti culturali anu aumentatu è a dumanda di cummercializazione di a cultura lucale hè aumentata. Questu hà rimarcatu, ancu se hè bonu per a crescita economica, puderia esse sfida per a preservazione è a prutezzione di mudelli culturali indigeni è autentichi.

Hà avvertitu chì e tendenze crescenti per u turismu di massa, s'ellu ùn hè micca pianificatu è strutturatu attentamente, cù a piena implicazione di tutte e parti interessate cumpresi i populi è e cumunità indigene, puderanu purtà à a perdita di autenticità è à una alienazione culturale, chì causerebbe tensioni sociali è ancu rifiutu di turisimu.

U ministru hà riflettutu annantu à l'incidenza recente in certi centri turistici d'Europa, induve i lucali si sò diventati ostili à i turisti, citendu frà altre cose, a distruzzione di u so modu di vita cum'elli a cunniscianu è a perdita di u sensu di u locu.

«U turismu hè un'attività centrata nantu à e persone è pò esiste solu se a pruduzzione intellettuale creativa di a ghjente hè sfruttata è cunvertita in valori materiali, chì tandu cumanda un prezzu.

Di cunsiguenza, i guverni è u settore privatu devenu cullaburà per creà una armunia di persone è di prudutti, furnendu u quadru legislativu è regulatoriu è l'urdinazioni finanziarie è di marketing per dà spaziu per l'innovazione è l'imprenditorialità ", hà dettu u ministru Bartlett.

Hà indicatu chì u turismu hè guidatu da e Piccole è Medie imprese, chì custituiscenu più l'80% di e sperienze è e passioni chì a ghjente viaghja in u mondu per cunsumà. Tuttavia, l'ironia hè chì queste imprese ricevenu menu di u 20% di i benefici di u turismu secondu i recenti raporti UNEP.

"Qualcosa ùn va micca in questu", hà dichjaratu è hà dumandatu un riequilibru di quella anomalia postu chì hè in u core di l'onda di rigettu di u turismu è di u turismu in certi paesi oghje. Dice chì u sopravourismu hè un sintimu, chì ignoremu à u nostru periculu.

In conclusione, cù assai applausi, u Ministru hà indicatu chì a causa ùn hè micca persa postu chì a riunione di l'UNESCO è l'OMT deliberendu nantu à questa materia critica è chì offre esperienza è innovazione darà u tonu à un novu paradigma è senza dubbitu una nova architettura per u turismu culturale à creà più ricchezza è prosperità per u nostru populu.

Print Friendly, PDF è Email

Notizie Related

Doppu l'autore

Orsuvè

L'editore in capu di eTurboNew hè Linda Hohnholz. Hè basata in l'eTN HQ in Honolulu, Hawaii.