Viaghji è turismu in Africa: Una crescita impressionante in l'ultimu annu

0a1a-60
0a1a-60

L'Africa hà culpitu un altu 63 milioni di arrivi di turisti internaziunali in 2017, cumparatu à 58 M in 2016 (+ 9% vs 2016); secondu un Rapportu di l'ospitalità publicatu in dicembre 2018. U record di crescita hè un pocu sopra à u rendiment globale di una crescita di 7% in 2017, per ghjunghje à un totale di 1.323 miliardi di arrivi di turisti internaziunali. Eccu alcuni di i punti salienti per l'annu appena cunclusu, 2018.

1. Arrivi turistici internaziunali

Rispuntendu à i so omologhi, a parte di l'Africa di l'arrivati ​​turistici internaziunali era solu di 5%. L'Auropa vantava a parte di u lionu cù 51%, seguitata da l'Asia è u Pacificu chì anu registratu 24%. L'America è u Mediu Oriente anu rispettivamente 16% è 4%.

I risultati sò stati guidati da a ripresa cuntinua in Tunisia è Maroccu è da una forte prestazione in Kenya, Côte d'Ivoire, Mauritius è Zimbabwe. E destinazioni isulane Seychelles, Capu Verde è Reunion anu registratu una crescita à duie cifre in l'arrivi.

2. Cuntribuzione economica

L'ecunumia africana hà guadagnatu impetu, cù a crescita reale di a produzzione chì si prevede di ghjunghje à 4.1% da 2018/2019. A cuntribuzione di i viaghji è di u turismu à u PIB di l'Africa era prevista per ghjunghje à 12% (una crescita di 3.7%) in 2018; da un totale di 8.1% (177.6 miliardi USD) in u 2017.

L'industria hè ancu un grande impiegatore in u cuntinente, chì suppone di sustene 23 milioni d'impieghi (aumentu di 3.1%) in u 2018. U settore hà sustenutu 22 milioni d'impieghi in u 2017, circa 6.5% di l'occupazione tutale. Questi includenu impieghi direttamente è indirettamente supportati da l'industria di u turismu.

3. Spese

Consideratu una di l'attività ecunomiche più impurtanti in Africa, i viaghji è u turismu anu generatu 37 miliardi di USD in spese internaziunali di visitatori in 2017. I viaghji naziunali anu registratu un altu di 60% in spese lucali paragunatu à 40% in spese internaziunali. Questu hè stata attribuita à altri fattori accessibilità è facilità di viaghju in u cuntinente, chì u muvimentu di e persone hè diventatu gradualmente un bisognu di basa per a maiò parte di a classe media cun un putere di spesa più elevatu è chì creanu è modellanu l'imprenditori di futura generazione.

Altri fattori includenu ancu u funghjamentu di e compagnie aeree low cost, a crescita ascendente di a capacità di i letti in e cità principali, è a fioritura di l'ecunumia cumuna. Questu ùn hè micca per menziunà a creazione di visa à l'arrivu, visa elettronicu è viaghju senza visa per i citadini africani; è ancu l'usu di u Passaportu elettronicu AU. L'Africani avà ùn anu micca bisognu di visa per viaghjà in 25% di l'altri paesi africani è ponu uttene visa à l'arrivu in 24% di l'altri paesi africani. Tuttavia, ferma un 51% duminante di i paesi africani chì anu bisognu di l'Africani per avè visa per viaghjà.

D’altronde, 70% di e spese turistiche sò state arregistrate da i turisti per u passatempu, chì i viaghji per u passatempu sò restati duminanti in u 2018. A spesa cummerciale invece hà registratu l'altru 30%.

4. Rise di internaziunale marche

In 2018, ci hè stata una attività di pipeline segnalata di 76,322 camere in 418 alberghi (cù più di 100 marche in Africa). Di questi, 47,679 camere in 298 alberghi eranu in Africa Sub Sahariana, mentre chì l'Africa di u Nord hà registratu 28,643 camere in 120 alberghi.

A ripartizione subsahariana hà piazzatu l'Africa Occidentale in cima di l'attività di i gasdotti à 48%, seguitata da l'Africa Orientale à 29%, da Sudafrica à 19% è da l'Africa Centrale à 4% rispettivamente.

5. U trafficu aereo di passeggeri in Africa

Ci sò enormi opportunità per e linee aeree di u cuntinente di cresce, l'Africa avendu registratu solu 2.2% di u trafficu aereu tutale di passeggeri in u mondu. Cù economie in crescita, una classe media chì cresce è una populazione ghjovana, IATA prevede chì l'Africa sia u mercatu di i passeggeri di u trasportu aereu in più rapida crescita à 4.9% per l'annu finu à u 2037. Cù sta crescita, u trafficu di passeggeri aumenterà di 197 milioni in più in i prossimi 20 anni, purtendu u trafficu di passageri à 321 milioni dapoi u 2037.

D'appressu à l'Enviatu Speziale di l'IATA in Africa nantu à l'Aferi pulitichi Aero, Raphael Kuuchi, a crescita sustenibile di u trafficu di e compagnie aeree africane risiede in a rimozione di i colli di bottiglia; à una cunnessione efficace, riducendu i costi operativi di l'industria è sviluppendu una cooperazione cummerciale trà e compagnie aeree.

Print Friendly, PDF è Email

Notizie Related