Ultime Notizie di Viaghju Culture Attualità in Italia News Tourism Aghjurnamentu di a destinazione di viaghju News di Filu di Viaghju

Dui entità storichi è culturali si riuniscenu in Italia

1-A-vista-di-u-teatru
1-A-vista-di-u-teatru

L'Accademia Teatro Alla Scala di Milano è u Teatru Donnafugata in Ibla-Ragusa sò duie entità storiche in u centru internaziunale unite à a messa in opera di l'opera è a diffusione di a cultura.

Cù l'opera L'Elisir d'Amore, diretta da Laura Galmarini, hè finitu u secondu cicculu di e cullaburazione 2019 trà u Teatro Alla Scala Academy è u Teatru Donnafugata di Ibla, l'anticu paese di Ragusa (Sicilia), chì hà iniziatu in 2017.

L'opera di Gaetano Donizetti presentata in u 1832, definita cum'è "melodramma gioiso" in 2 atti hè stata riesciuta finu à oghje in diverse versioni sceniche.

L'ultima, in ordine cronologicu, quella di Ibla, hè stata "stupefacente" per a riduzione in un attu unicu definitu "edizione di tasca" è per l'uriginalità di l'ambientazione scenica "in l'anni 20", micca u menu per u vocalità è maestria scenica di i so 5 artisti.

Tuttu ciò chì hè statu studiatu, cuncipitu è ​​creatu hè statu da i talenti di l'Accademia di u Teatro alla Scala di Milano à a testa di Luisa Vinci per u Teatru Donnafugata, direttu da Vicky è Costanza Di Quattro in sinergia cù Clorinda Arezzo.

Dopu avè spettaculu intimu

Un salottu di u palazzu

 

In u picculu foyer di u Teatru Donnafugata chì a so capacità hè limitata à micca più di 90 persone, postu chì ci sò posti in e stalle è e scatule, l'invitati di a burghesia siciliana, aspettavanu cun impazienza u novu ambientu scenicu mentre sorseghjanu champagne accumpagnatu da a mità -fragole vestite cù cicculata: quella speciale prodotta in Modica (Sicilia), unica in u mondu!

I signori è e donne cravate in neru in un vestitu di grande serata adornatu cù ghjuvelli impurtanti eranu in ligna cù e grandi occasioni di u Teatro Alla Scala di Milano.

B. Castelletti è D.Rotella - Cinabro Carrettieri

Quattru membri di u cast partenu di a scena

In una dumanda posta à Laura Galmarini, Direttore:

eTN hà dumandatu: Cumu hè statu pussibule di realizà un travagliu, riduttu à una dimensione "tasca" nantu à una scena in miniatura è esse un grande successu?

Galmarini: "A messa in scena creata ad-hoc per u Teatru Donnafugata ci hà dumandatu à affruntà qualchì difficultà iniziale, cum'è l'adattazione musicale è scenica di fronte à una riduzzione di a dramaturgia di l'opera originale."

Era una breve risposta chì sprime a maestria è u sapè fà di u cummerciu. Laura Galmarini hà un CV assai rispettabile à u so creditu malgradu a so ghjovana età. Née en 1991, elle s'est formée à la NABA School of Stage Design, l'académie innovatrice des arts et du design basée à Milan qui l'a conduite dans les laboratoires du Teatro del Maggio Musicale Fiorentino et au bureau du Teatro Regia.

Dopu hà iniziatu a so carriera cum'è assistente di regia travagliendu in numerose produzioni cù i registi Hugo De Ana, David McVicar, Claus Guth, Robert Wilson, Luc Bondy, Marie-Louise Bischofberger, Grischa Asagaroff, Jürgen Flimm, Peter Stein, Matthias Hartmann, Laurent Pelly , Sven-Erich Bechtolf, Liliana Cavani è Mario Martone, è per u filmu di e produzzione storiche di Chereau, Strehler è Zeffirelli.

À u so creditu, hà avutu altre sperienze cum'è scenografa, costumista è cullaburatrice di grandi nomi in u teatru talianu.

En 2019, avec l'Académie du Teatro alla Scala, elle a signé la direction de «L'elisir d'amore», scènes et costumes de Giuditta Verderio, au théâtre Donnafugata à Ragusa Ibla.

Da manca Clorinda Arezzo è e surelle Vicky è Costanza Di Quattro

L.Galmarini - (à gauche) le père et Maurizio Mercurio du théâtre La Scala à Milan

Dans une question posée à Mme Giuditta Verderio, créatrice des scènes et des costumes:

eTN: Chì elementi anu stimulatu a vostra creatività?

Verderio: Da a mo passione per u stile di l'anni vinti, sò nati costumi è decori chì vanu al di là di a veracità di l'epica. U turchinu (in a riduzzione di u travagliu) domina a scena, u celu è u mare uniti, è hè quì chì u sognu è a magia ripiglianu. Ùn importa micca quant'è assurdi è inaccessibili i nostri sogni, l'elixir di l'amore ci insegna chì tuttu hè pussibule. Basta à crede.

Du milieu à droite - La baronne Vincenzina Arezzo Scucces et son fils Corrado Arezzo propriétaires du palais Donnafugata

À dritta - u palazzu è a vista di a cattedrale di Ibla

In una dumanda posta à Ms. Luisa Vinci (LV) Direttore di l'Accademia di u Teatro Alla Scala:

eTN: Cumu hè natu u scontru di l'Accademia cù u Teatru Donnafugata?

LV: Hè accadutu dopu à una riunione cù u mo amicu Gianni Bocchieri di u Dipartimentu di a Regione Lombardia (uriginariu di Ragusa) chì mi hà prupostu una visita à u teatru. Hè statu un amore à prima vista chì m'hà cunvintu di realizà st'unione.

Tempu di riposu dopu à u spettaculu

Ibla Patrimoniu mundiale di l'UNESCO

Vistu in u luntanu, un paese appiccicatu in cima di u quale domina u castellu di Donnafugata, ùn si pò imaginà chì Ibla nasconda una preziosa architettura barocca di palazzi nobili è più di 40 chjese o chì ogni ruella è ogni piazza si presta à un scrittu teatrale o un cinematograficu. Stu quartieru baroccu à l'ombra di a so capitale (Ragusa) hè diventatu a capitale teatrale europea. Quì hè vendetta per a più grande Ragusa.

Fragole è cicculata

U Teatru Donnafugata

In a pruprietà privata di a famiglia Arezzo Scucces Di Quattro (induve hè natu u San Ghjiseppu Tomasi di Lampedusa) hè un "ghjuvellu" di a cultura di stile neoclassicu, vantendu u privilegiu di esse u più chjucu teatru d'Italia. Ramenta i tripletti è i ribombi di voci famose, cum'è u grande teatru di l'epica. Vincenzu Bellini avia ancu lasciatu tracce di u so manuscrittu musicale cù una dedicazione à Donnafugata.

L'atriu suggestivu di u palazzu Donnafugata, a sontuosa scala, a successione di i salotti, l'eleganza di l'arredamentu, è l'opulenza di l'affreschi, ne facenu una vera residenza di l'ultimu Gattopardo.

A vista generale di Ibla è u so castellu vistu da a cità di Ragusa

Una menzione hè duvuta à l'artisti B.Castelletti è D.Rotella di l'attellu Cinabro Carrettieri per a creazione di l'attraente affissu di l'evenimentu nantu à u stilu di l'antica Sicilia cuncepita nantu à i carretti. A so abilità magistrale hè ricercata da e cumpagnie di moda internaziunale.

Tutte e foto © M.Masciullo

Print Friendly, PDF è Email

Doppu l'autore

Mario Masciullo - eTN Italia

Mario hè un veteranu in l'industria di i viaghji.
A so sperienza si estende in u mondu sanu da u 1960 quandu à l'età di 21 anni hà cuminciatu à scopre u Giappone, Hong Kong è a Tailanda.
Mario hà vistu u Turismu Mundiale sviluppà finu à a data è hà vistu u
distruzzione di a radica / testimunianza di u passatu di un bellu numeru di paesi à favore di a mudernità / u prugressu.
Durante l'ultimi 20 anni, l'esperienza di viaghju di Mario s'hè cuncentrata in l'Asia sudu-urientale è hà inclusu ultimamente u Sottucuntinente Indianu.

Una parte di l'esperienza di travagliu di Mario include parechje attività in l'Aviazione Civile
campu cunclusu dopu avè urganizatu u kik off di per Malaysia Singapore Airlines in Italia cum'è Istitutore è hà continuatu per 16 anni in u rolu di Sales / Marketing Manager Italia per Singapore Airlines dopu a scissione di i dui guverni in uttrovi 1972.

A licenza ufficiale di Ghjurnalistu di Mario hè di "l'Ordine Naziunale di Ghjurnalisti di Roma, Italia in u 1977.