Nisun iPhone, nè KFC, nè Disneyland: l'impresa chinesa pruibisce à i travagliadori di cumprà merci americani, viaghjanu in USA

0a1a-256
0a1a-256

Quandu a disputa cummerciale US-Cina diventa più brutta per u ghjornu, alcune corporazioni cinesi parenu intenzionate à risponde à a pressione di Washington cù mezi ghjusti o falli.

A Stazione di Ispezione di i Veiculi à Motore di Jinggang, situata in a pruvincia cinese di Jiangsu, hà publicatu un strettu avertimentu à i so impiegati, riporta The Epoch Times. U situ mediaticu cinese cun sede in New York dice chì l'istruzzioni, inviate per email corporativu, impone à i travagliadori di boicottà i prudutti prudutti in i Stati Uniti è di smette di viaghjà in u paese sott'à a minaccia di licenziamentu.

L'avisu insolitu vene in mezu à chjamate à tuttu u paese per ignurà e merci americane chì sò attivamente supportate da i media lucali cinesi. A critica dura hà seguitu l'ultimi sviluppi in a guerra cummerciale in corso trà Pechino è Washington, quandu e partiti ùn anu micca truvatu una risoluzione nantu à l'accordu di cummerciu mutuale.

Di conseguenza, a Casa Bianca hà aumentatu i tariffi nantu à 200 miliardi di dollari di importazioni cinesi da 10 à 25 per centu, minaccendu di impone ulteriori prelievi à altri 300 miliardi di dollari di merci impurtate da a Cina. Pechino hà vendicatu aumentendu i diritti di importazione per 60 miliardi di dollari di prudutti americani, da u 1u di ghjugnu.

D'altronde, l'amministrazione di i SU hà aghjuntu Huawei è 70 di i so affiliati à una lista nera di cummerciu, citendu preoccupazioni non specifiche nantu à "minacce di sicurezza naziunale". Pocu dopu, Google hà cunfirmatu chì interromperà a so relazione cù Huawei per rispettà i requisiti.

"Per aiutà u nostru paese à vince sta guerra, L'autorità anu decisu chì tutti l'impiegati anu da cessà immediatamente di cumprà è aduprà prudutti americani ", dice a nota, citata da i media.

A pruibizione hè destinata à aduprà iPhone, guidà veiculi americani, manghjà in e catene alimentarie statunitensi, è cumprà prudutti casani di marca US.

«L'impiegati sò pruibiti d'acquistà o d'utilizà iPhone; invece, sò cunsigliati d'utilizà marche naziunali cinesi di telefuni cellulari, cum'è Huawei ", hà scrittu a cumpagnia.

L'impresa hà sottusicatu chì i so travagliadori ùn sò micca permessi di cumprà vitture fabricate da i pruduttori cumuni Cina-Stati Uniti, ma hà cunsigliatu "per cumprà 100 per centu di veiculi di fabricazione chinesa".

Manghjà in McDonald's o in Kentucky Fried Chicken hè ancu pruibitu. "L'impiegati ùn sò micca permessi di cumprà P&G Amway, o qualsiasi altre marche americane. è ùn deve micca andà in i Stati Uniti cum'è turistu ".

L'istruzzione s'hè diffusa in i media suciali cinesi, evucendu una risposta mista trà l'utilizatori cù certi chì ironicanu urganizendu à e persone à smette di aduprà u sistema operativu Windows o l'aviò fatti da u fabricatore d'aviò americanu Boeing.

A principiu di sta settimana, i cunsumatori cinesi anu pigliatu e piattaforme in linea, dumandendu un boicottu di i prudutti Apple in favore di Huawei dopu chì i Stati Uniti anu aumentatu a pressione contr'à u gigante di e telecomunicazioni cinese. U passu hè previstu di dannà e vendite di Apple in Cina à breve tempu.

Apple l' in Cina hà cuntatu più di 17 per centu di e so vendite glubale in u sicondu trimestre, per un totale di $ 10.22 miliardi. U fabricatore di l'iPhone pò perde u 29 per centu di i guadagni, se u guvernu cinese riattaccarà pruibendu i so prudutti, Goldman Sachs hà avvistatu.

Print Friendly, PDF è Email

Notizie Related