Nutizie Associazioni Ultime Notizie di Viaghju Reunione di l'Industria News News News di Filu di Viaghju USA Breaking News

Associazione di viaghju di i Stati Uniti: Tene a Cunferenza di stampa IPW è site quì

ipw-1
ipw-1
scrittu da santu Orsuvè

Roger Dow, presidente è CEO di l'Associazione di viaghji di i Stati Uniti hè statu u primu à parlà à a Conferenza di stampa IPW di l'Associazione di viaghji di i Stati Uniti tenuta in a 51a edizione tenuta marti 4 di ghjugnu di u 2019,

À l'Anaheim Convention Center in California. Accuminciò cun queste osservazioni di apertura:

Benvenutu à u 51st IPW.

Sò cusì cuntentu di sparte cun voi chì avemu avutu una participazione impressiunante quist'annu: più di 6,000 delegati di 70 paesi, frà i quali 500 media. Semu particularmente felici di avè una delegazione record da a Cina quist'annu.

Basatu nantu à dati aggiornati, sò capace di segnalà chì IPW genererà 5.5 miliardi di dollari in spese dirette di viaghju in i Stati Uniti per i prossimi trè anni. Questu hè rivedutu à l'altru da i $ 4.7 miliardi chì avemu segnalatu in l'ultimi anni. L'impattu di l'industria di i viaghji, è di questu avvenimentu in particulare, ùn pò micca esse ignoratu. U travagliu chì facemu quì - inseme - per cunnette e destinazioni americane à i mercati internaziunali hè cusì impurtante.

Quandu ci simu scuntrati l'annu scorsu, vi aghju dettu chì i SU perde una quota di mercatu di viaghji internaziunali. Sfurtunatamente, hè sempre u casu. Ghjustu venneri passatu, u Dipartimentu di u Cummerciu di i Stati Uniti hà publicatu e cifre chì mostranu chì i viaghji internaziunali in i Stati Uniti anu cresciutu 3.5% l'annu scorsu.

Chì puderia sembrà abbastanza bè-ma micca quandu si pensa chì in u mondu, i viaghji à longu andà crescenu di 7%. Ciò chì significa hè chì i Stati Uniti sò sempre in ritardu in a cumpetizione per attirà visitatori internaziunali. Questa hè a mala nova. È significa chì avemu travagliu da fà.

Allora, chì ne femu?

Sò chì assai persone volenu mette questu à i pedi di u nostru presidente. Ma avemu fattu una longa strada aiutendu l'amministrazione à apprezzà i viaghji cum'è esportatore statunitense cruciale è creatore d'impieghi. Certamente ùn pensemu micca chì u presidente dice abbastanza spessu chì vole chì un numeru sanu di visitatori venga in i Stati Uniti Ma ci hè un'apertura per parlà à st'amministrazione di e pulitiche chì aiutanu cù a visita. È l'avemu fattu ghjustu.

Aghju scontru cù u presidente faccia à faccia in autunno scorsu, accantu à i più impurtanti CEO di i membri corporativi di US Travel. Avemu parlatu di quantu hè impurtante u viaghju per l'ecunumia americana è a forza lavoro, è cumu u viaghju aiuta à calà u nostru deficit commerciale generale. È mi rallegra di segnalà chì u presidente era impaziente di sente ciò chì avemu avutu da dì è era ricettivu à u. Hà apertu un dialogu significativu cù u presidente è a so squadra è hà mostratu a vuluntà di l'amministrazione di aiutà cù una serie di priorità di viaghju. È continuemu u nostru dialogu cù a Casa Bianca è u restu di l'amministrazione quasi settimanalmente.

L'America pò esse - è duverebbe esse - u paese u più sicuru è u più visitatu di u mondu. È avemu un pianu per ghjunghje. Per spiegà ne di più, mi piacerebbe presentavvi à a persona chì ghjoca un rolu di primura spingendula in avanti, u vicepresidente esecutivu di l'Affari Publici è di e Politiche di US Travel, Tori Barnes.

Tori Barnes, Vicepresidente Esecutivu di l'Affari Pubblici è di a Pulitica di l'Associazione di Viaghju di i Stati Uniti

In Washington, a maiò parte di i dibattiti sò radicate in trè priorità principali: cumerciu, securità è cummerciu. Avemu un mantra chì guida u nostru prugramma di affari publici, perchè hè un fattu: U viaghju hè cummerciu. U viaghju hè sicurità. È u viaghju hè cumerciu. Questu hè u messagiu chì US Travel porta ogni ghjornu in e sale di u Cungressu, è à a Casa Bianca è u restu di u ramu esecutivu.

Ancu e persone infurmate ùn pensanu micca sempre à u viaghju cum'è una spurtazione. Ma quandu un visitore internaziunale vene in i Stati Uniti è stà in un hotel, cavalca un trenu, manghja in un risturante o compra qualcosa in un magazinu, hè cunsideratu cum'è una spurtazione - ancu se a transazzione hè fatta in terra US. In 2018, i visitatori internaziunali in i Stati Uniti anu spesu - o piuttostu, i Stati Uniti anu esportatu - 256 miliardi di dollari. È mentre u deficit commerciale hà fattu un record di 622 miliardi di dollari l'annu scorsu, i viaghji in realtà anu generatu un surplus commerciale di 69 miliardi di dollari. Senza e prestazioni d'esportazione di l'industria di i viaghji, u deficit commerciale generale di l'America sarebbe statu 11% più altu.

In fattu, i Stati Uniti gode di quellu surplus di cummerciu di viaghju cù nove di i so primi dieci partner commerciali. I viaghji creanu ancu più impieghi è megliu impieghi chè a maggior parte di l'altre industrie americane, un fattu accertatu in e ricerche chì avemu publicatu sta primavera passata. In a dichjarazione costante di queste realità à i nostri decisori pulitichi, avemu un scopu generale: elevà i viaghji in ciò chì chjamemu u dialogu macropoliticu. Dittu più simplici, significa chì i dirigenti pulitichi devenu pensà à l'impattu nantu à i viaghji quandu creanu qualsiasi pulitica ... assai cum'è pensanu à altre industrie, cum'è a fabricazione o i servizii finanziarii.

Avemu una storia putente da cuntà, è hè sustinuta da i dati: Quandu i viaghji prosperanu, cusì face l'America.

Roger Dow, presidente è CEO di l'Associazione di viaghji di i Stati Uniti

U viaghju rinforza a nostra ecunumia è a forza di travagliu. È ghjoca ancu un rolu criticu per rinfurzà a nostra sicurezza naziunale. Alcuni di i migliori prugrammi chì avemu da facilità u viaghju sò ancu quelli chì rinfurzanu u più a sicurezza. Per esempiu: l'America - è u mondu - sò più sicuri per via di u Programma bilaterale di Rinuncia di Visa.

A sicurezza hè qualcosa chì st'amministrazione interessa assai. Ma hè qualcosa chì ci importa ancu, perchè a dicu sempre: Senza securità, ùn ci pò esse un viaghju. È sapemu ancu chì u presidente sparte a nostra brama d'aghjunghje più paesi qualificati à u prugramma di Rinuncia di Visa. L'annu scorsu, u presidente Trump hà dettu chì i SU anu cunsideratu fermamente l'addizione di a Polonia à u VWP. Israele hè un altru alliatu impurtante chì hè in cunsiderazione. È ci sò assai altri candidati eccellenti per unisce ancu à stu prugramma di sicurezza chjave.

Qualchi mesi fà, a Legge JOLT di 2019 hè stata introdotta in Cungressu per aiutà à portà questi paesi in a piega VWP. U prugettu cambierà dinò u Prugramma di Rinuncia di Visa à u Partenariatu di Viaghju Sicuru, chì riflette più precisamente u so duplice scopu cum'è prugramma di securità è di facilitazione di viaghju. Similmente, sia a sicurezza sia a facilitazione ponu esse megliu ottenute aghjunghjendu più lochi di Pre-autorizazione Doganale in aeroporti di u mondu.

Grazie à Preclearance, i passeggeri liberanu a Dwana di i Stati Uniti prima ancu di mette i pedi in i Stati Uniti - chì libera una preziosa risorsa di sicurezza. Ci hè attualmente 15 lochi in sei paesi - è quellu numeru puderia cresce assai prestu. A Svezia è a Republica Dominicana sò trà i paesi chì anu firmatu recentemente accordi per aghjunghje siti Preclearance. Sostenemu ancu i sforzi di CBP per aghjunghje siti in paesi cum'è u Regnu Unitu, u Giappone è a Culumbia.

È aspettemu cun impazienza di aiutà à espansione ancu di più stu prugramma.

L'annu scorsu, a Dutana è a Prutezzione di e Fruntiere di i Stati Uniti si sò mossi per fà chì l'entryexit biometricu esaminatu sia una realità in tuttu u sistema. Sò fieru di dì chì i Stati Uniti guidanu u mondu in sta tecnulugia di punta. Aiuta i funziunarii di securità à tene traccia di quale vene è vene, è rende i viaghji più sicuri è più efficienti. L'usu di a biometria per esaminà i passeggeri si stende di manera costante in tuttu u sistema di aviazione di i Stati Uniti.

A tecnulugia di paragone facciale hà dimustratu assai precisa. Pocu dopu a messa in opera à l'Aeroportu Internaziunale di Washington Dulles, per esempiu, i funzionari anu intercettatu parechji violatori chì anu tentatu d'entrà in i Stati Uniti cù un falsu documentu di viaghju. È pudete avè vistu u primu sistema biometricu d'entrata-surtita di u paese à l'Aeroportu Internaziunale di Orlando. US Travel difende sta nova tecnulugia, chì aumenta a sicurezza è l'efficienza per i viaghjatori. È continueremu à travaglià cun CBP per implementà u sistema di screening biometricu in tuttu u sistema.

Sò sicuru chì parechji di voi avete intesu a nutizia chì l'amministrazione invia ufficiali da CBP è TSA per sustene a sicurezza à a fruntiera US-Messicu. Appena avemu intesu e relazioni, US Travel hà attivatu immediatamente intornu à questu prublema. Avemu dighjà dettu chì e priorità di securità è ecunomiche devenu andà da a manu, è avemu fattu capisce à l'amministrazione chì e risorse ùn devenu micca esse sviate da l'aeroporti o da altri punti d'entrata.

Sò sicuru chì parechji di voi avete intesu a nutizia chì l'amministrazione invia ufficiali da CBP è TSA per sustene a sicurezza à a fruntiera US-Messicu. Appena avemu intesu i raporti ... US Travel hà subitu attivatu intornu à questu prublema. Avemu dighjà dittu chì e priorità di securità è ecunomiche devenu andà da a manu, è avemu fattu capisce à l'amministrazione chì e risorse ùn devenu micca esse sviate da l'aeroporti o da altri punti d'entrata. Cunnisciamu tutte e linee di entrata è di sicurezza eccessivamente lunghe. Dapoi chì simu stati quì, aghju intesu da parechji di voi chì u vostru tempu passatu in a Dogana di i Stati Uniti hè statu inaccettabilmente longu. Vogliu chì tù sai: ti sentu. L'infurmazioni raccolte da viaghjatori preziosi è sperimentati cum'è voi stessu ci aiutanu à identificà e prublematiche chì avemu bisognu di pone cù u guvernu US. Vogliu informà vi chì simu avà in traccia di cercà dati nantu à i tempi d'attesa di a Dwana da i nostri membri principali di l'aeroportu. È avemu attivatu un dialogu nantu à sta questione cù l'agenzie di u guvernu pertinenti. Continueremu à fà sente e nostre preoccupazioni quandu ci hè prova chì u nostru prucessu d'entrata hè in ritardu.

Simualmente avemu intesu dì chì i tempi d'attesa di i visti anu ricuminciatu à allungassi di novu, soprattuttu in mercati impurtanti cum'è a Cina. Ma vogliu chì sapete chì US Travel hà riesciutu à stimulare l'azzione di u guvernu per riduce i tempi d'attesa prima. È sì sti prublemi sò ricurrenti, attiveremu e nostre risorse per fà dinò.

Per parlà per nome di i nostri membri, mi piacerebbe presentà un bon amicu mio chì a maiò parte di voi cunnoscite. Era l'ospite di IPW in 2017 in Washington, DC, è vi hà parlatu tuttu l'annu scorsu in Denver di u 50esimu anniversariu di IPW è di a crescita di questu avvenimentu impurtante. Per piacè, ricevi a nova sedia naziunale di US Travel, u presidente è CEO di Destination DC, Elliott Ferguson.

Elliott L. Ferguson, II, Destinazione DC Presidente è CEO

Sò cuntentu di serve cum'è a presidenza naziunale di l'Associazione di viaghji di i Stati Uniti.

In Denver, aghju parlatu di a storia di IPW, è perchè hè cusì impurtante chì assicuremu altri 50 anni di portà a nostra industria glubale in i Stati Uniti per questu avvenimentu impurtante. Vulemu cuntinuà à cresce - assicurendu chì IPW evolvi mentre travagliamu strettamente cù Brand USA - è cuntinueghja à riflette cambiamenti in u mercatu glubale. Assembleraghju una task force per assicurà chì l'avvene di stu prugramma fermi luminosu. Accoglie i visitori di u mondu sanu ferma impurtante.

Cum'è una urganizazione di sviluppu ecunomicu, questu hè un grande focus per noi in Destination DC, è hè ancu una di e mo priorità principali cù US Travel. I viaghjatori in i Stati Uniti da tuttu u mondu ponu esse scuraggiati s'elli scontranu lunghi tempi d'attesa di visa. Avemu avutu parechje istanze in DC induve i principali oratori di e riunioni sò stati negati à entrà o avianu ritardi di visa, ciò chì li hà fattu saltà a cunferenza. Ancu di pocu sò vultatu da a Germania è aghju assistitu à e linee doganali eccessivamente longhe. Stu tipu di sperienze piglianu un pesu.

È ancu una piccula calata di a visita esige un costu per l'ecunumia di i Stati Uniti. Vulemu chì a ghjente vene quì, è avemu travagliatu cù funziunarii in Washington per riduce i tempi d'attesa è per fà u sistema di visa più efficiente è menu pesante, mantenendulu sicuru è efficiente. Quandu questi visitatori internaziunali si facenu quì, vulemu mostralli u megliu chì l'America hà da offre, è chì include i nostri parchi naziunali preziosi.

I nostri parchi naziunali - sia e meraviglie naturali sia e viste urbane - sò alcuni di i più grandi attrazioni di l'America per i viaghjatori internaziunali. L'annu scorsu, i parchi naziunali anu accoltu 318 milioni di visitatori - è più di un terzu di elli eranu di fora. Sì questi visitatori venenu in a mo cità per vede i monumenti, musei è memoriale nantu à u National Mall o sperimentanu a bellezza di Joshua Tree quì in California, avemu bisognu di assicurà chì questi terreni publichi sò curati.

Perchè a verità hè, parechji di sti tesori sò in caduta. U Serviziu di i Parchi Naziunali hà da affruntà guasi 12 miliardi di dollari in riparazione di manutenzione differita. È sì ùn femu micca qualcosa per affruntà questi bisogni, e cumunità chì si basanu nantu à a visita di u parcu perdenu milioni di dollari per e so ecunumie lucali - è i parchi stessi rischianu di cascà in più abbandunamentu.

Hè per quessa chì sustenemu dui prughjetti particulare in u Cungressu avà: Restore Our Parks Act è a Restore Our Parks and Public Lands Act.

Queste fatture stabiliscenu una fonte dedicata di finanzamentu per i nostri parchi naziunali è priservanu a so viabilità per e generazioni à vene. Speremu chì continueranu à passà per u Cungressu è saranu promulgati in legge. Hè u mo piacè d'esse quì oghje. Grazie, Roger, è l'incredibile squadra US Travel, è ancu a squadra di Anaheim.

Roger Dow, presidente è CEO di l'Associazione di viaghji di i Stati Uniti

Elliott hà ragiò - i parchi naziunali di u nostru paese sò un attrazzu tamantu per i visitori internaziunali. Ma ci sò assai grandi posti in u mondu da visità. Què hè qualcosa chì Elliott è parlu spessu - Parechji americani assumenu chì i visitatori internaziunali sanu digià di tutte e cose grandi chì l'America hà da offre è pensanu chì tutti volenu visità quì.

Sfurtunatamente, i numeri contanu una storia diversa.

A parte di l'America di u mercatu mundiale di i viaghji hè calata da 13.7% in 2015 à solu 11.7% in 2018. Hè per quessa chì avemu bisognu di Marca USA reautorizata quist'annu. Cum'è avete intesu di Chris Thompson ieri matina, Brand USA hà publicatu un novu studiu di ritornu nantu à l'investimentu qualchi settimane fà, dimustrendu una volta di più quantu u valore di stu prugramma hè di prumove l'America à u mondu. A bona nutizia hè chì ci hè assai sustegnu bipartisanu in u Cungressu per a riautorizazione di Brand USA.

U mese scorsu, una lettera à supportu di Brand USA hà ricevutu guasi 50 firme da senatori da e duie parte di u passaghju puliticu, è una lettera simile circulerà prestu in a Camera di i Rappresentanti. US Travel, cù i nostri partenarii in a Visit US Coalition, aiuta cù questu sforzu, chì hà da cresce ancu u forti sustegnu chì Brand USA hà digià in Washington. Vogliu felicità Chris è a so squadra per un altru grande annu. Ùn possu micca sottolineà abbastanza l'impurtanza di u travagliu chì fate. È ti ringraziu per esse dinò una volta u Premier Sponsor di IPW.

Ma benintesa, devu ringrazià e persone chì anu fattu chì l'IPW di quist'annu sia un successu eccezziunale: Jay Burress è tutte e persone di Visit Anaheim, Caroline Beteta è a so squadra di Visit California, cun tanti partenarii lucali. Chì un travagliu fenomenale chì queste organizzazioni anu fattu. Grazie per tuttu ciò chì fate.

Sò chì parechji di voi eranu quì in 2007 l'ultima volta chì IPW hè stata tenuta in Anaheim-ùn hè micca stupente quantu e cose sò cambiate da tandu? Questa destinazione cresce, è l'effetti di IPW si faranu sente quì da l'anni à vene. Sò cusì cuntentu di esse una parte di questu.

È infine, ma micca menu impurtante, vogliu ringrazià vi: i compratori di viaghji internaziunali è i media chì anu viaghjatu da 70 paesi diversi per esse quì cù noi sta settimana.

U viaghju hè cummerciu, u viaghju hè sicurità, è u viaghju hè cumerciu, è ognunu di voi hà un rolu cusì impurtante in u viaghju crescente in i Stati Uniti. Simu cusì grati per tuttu ciò chì fate. Grazie per esse quì oghje, è ci vedemu tutti l'annu prossimu in IPW in Las Vegas.

Print Friendly, PDF è Email

Doppu l'autore

Orsuvè

Redattore in capu hè Linda Hohnholz.