U secretariu generale di l'ONU, António Guterres, dice ch'ellu circarà un secondu mandatu

U secretariu generale di l'ONU, António Guterres, dice ch'ellu circarà un secondu mandatu
U secretariu generale di l'ONU, António Guterres, dice ch'ellu circarà un secondu mandatu
scrittu da santu Harry S. Johnson

U Segretariu Generale António Guterres hà infurmatu i cinque membri permanenti di u Cunsigliu di Sicurità chì era "dispunibule" per presentassi per un secondu mandatu, à partesi di ghjennaghju 2022

Print Friendly, PDF è Email

António Guterres, anzianu primu ministru portughese chì hè secretariu generale di e Nazioni Unite dapoi ghjennaghju 2017, cerca un secondu mandatu di cinque anni in carica, à partesi da u 1 di ghjennaghju di u 2022. Funziunarii di l'ONU anu cunfirmatu l'11 di ghjennaghju chì venneri di ghjennaghju .8, Guterres hà dettu à i cinque membri permanenti di u Cunsigliu di Sicurità a so decisione. Hà parlatu ancu cù u presidente di l'Assemblea Generale, Volkan Bozkir, diplomaticu turcu, chì avia inizialmente dumandatu l'infurmazioni à Guterres.

L'11 di ghjennaghju, ufficiali di l'ONU anu dettu chì Guterres hà infurmatu Bozkir per lettera di e so intenzioni è ancu l'attuale presidente di u Cunsigliu di Sicurezza, Tarek Ladeb, ambasciatore di a Tunisia à l'ONU. Guterres hà fattu sapè à i capi di gruppi regiunali è pulitichi a so intenzione durante u weekend.

I membri permanenti di u Cunsigliu - Gran Bretagna, Cina, Francia, Russia è Stati Uniti - faranu cunnosce a so scelta in i prossimi mesi. Ùn ci hè scadenza per a decisione, chì hà bisognu solu di l'approvazione di l'Assemblea Generale di 193 membri dopu u fattu. Un novu prucessu di selezzione di u secretariu generale hè statu spiegatu in un 2015 Assemblea Generale risuluzione, spronata da a sucietà civile è da una cualizione di stati membri di l'ONU chì spinghjenu per più trasparenza in u prucessu di selezzione di u 2016, induve sette donne è sei omi anu cuncorsu. In u passatu, a selezzione di un secretariu generale era stata fatta in modu secretu. Tuttavia, i Stati Uniti è a Russia sò stati i principali decisori in a scelta finale di Guterres, annunziata in uttrovi 2016, malgradu più apertura cù i dialoghi publichi è una serie di sondaggi di paglia in u Cunsigliu.

"Da quandu aghju assunitu l'uffiziu, aghju avutu u privilegiu di travaglià versu a riforma di a #UN per risponde à l'aspirazioni di i stati membri, luttendu per a dignità è u benessere di e persone, puru assicurendu a sustenibilità di u nostru pianeta per e generazioni future, »Guterres hà scrittu in a so lettera avvisendu i partiti di a so intenzione per un altru mandatu. Bloomberg News hè statu u primu à riferisce nantu à i piani di Guterres. Ùn hà micca twittatu annantu à elli.

L'offerta di Guterres per un secondu mandatu ùn hè micca stata inaspettata, postu chì ùn hà micca sfidanti serii per u travagliu in questu puntu, ancu se alcune donne in l'arena di l'ONU aspittàvanu di vede ciò chì Guterres faria, postu chì hà rifiutatu di rivelà finu à avà e so intenzioni. Un secondu mandatu seria più faciule per i titulari cù a partenza di u presidente Trump, chì disprezzava l'istituzioni mundiali.

"E donne anu da aspittà", hà dettu à PassBlue un diplomaticu latinoamericanu, "a menu chì u Cunsigliu di Sicurezza è l'Assemblea Generale decidenu altrimente".

U succissore di Trump, Joseph Biden, hè cunnisciutu cum'è internaziunalistu in perspettiva è sperienza chì hà annunziatu ch'ellu turnerà i Stati Uniti à accordi è agenzie internaziunali da i quali Trump si ritirò o criticò ripetutamente.

Biden hà ancu numinatu un diplomaticu primu per u travagliu recentemente trascuratu di ambasciatore di i Stati Uniti à l'ONU. L'inviata pruposta, Linda Thomas-Greenfield, hè stata secretaria d'aiutu à l'affari africani è hè un espertu di a regione, chì hè stata denigrata da Trump. U portavoce di l'ONU, Stéphane Dujarric, hà dichjaratu ch'ellu ùn sapia micca se Guterres avia parlatu à Thomas-Greenfield dapoi a so nomina.

Guterres, 70 anni, hà ghjucatu u so rolu cù prudenza è cura, Yasuhiro Ueki, prufessore in u dipartimentu di studii glubali di l'Università Sophia di Tokyo chì era ufficiale di l'affari pulitichi è sustitutu portavoce di l'ONU, hà dettu in una intervista per email cù PassBlue.

"Basta à fighjà e pussibilità di Guterres di esse elettu di novu. . . ùn hà fattu nisun nemicu trà i membri permanenti ", hà scrittu Ueki. "U più sfida era Trump. Guterres hà mantinutu bona distanza da ellu. Guterres ùn hà micca cuntraditu i Stati Uniti o altri membri permanenti nantu à a maiò parte di e questioni di politica. Perchè u sfida avà?

«I prossimi sfidanti feranu i so rumuri quandu a fine di u secondu mandatu di Guterres hè in vista. Sò prubabili di vene da l'America Latina, è sò sicuru chì parechje donne si disputeranu per u postu a prossima volta ".

Nanzu chì Guterres fussi statu sceltu in uttrovi 2016 cum'è successore designatu di Ban Ki-moon, una seria di urganizazioni di a sucietà civile hà fattu un sforzu cuncertatu per avè una donna scelta per a prima volta secretariu generale. Cù Guterres in una pusizione forte per esse rielettu quist'annu, una campagna simile ùn hè ancu emersa, ancu se l'organizazioni di donne in particulare restanu attive nantu à a questione. L'Europa Occidentale hà vulsutu tene Guterres in u travagliu, ancu se altre regioni pensanu chì u prossimu capu di l'ONU deve vene da e so parte di u mondu.

Una urganizazione non governamentale, u Centru Internaziunale per a Ricerca nantu à e Donne, basatu à l'America, produce un "bilanciu" annuale nantu à Guterres - quellu per u 2020 serà cumpletatu prestu.

"Cù a nutizia chì Guterres cercherà un secondu mandatu, u incuraghjemu à radduppià a realizazione di l'uguaglianza di genere cum'è una pietra angulare di a so campagna è un focus prioritariu in un secondu mandatu", Lyric Thompson, direttore senior per a politica è a difesa, hà dettu in un cummentariu à PassBlue nantu à e nutizie nantu à Guterres.

"Induva hà fattu grandi passi in l'avanzata di a parità di genere in u sistema di l'ONU è hè statu un difensore visibile per i diritti di e donne è u sessu in a risposta è a recuperazione di COVID-19", hà scrittu, "in u terminu dui, duveria focalizassi nantu à a crescita di risorse per u generu uguaglianza è assicurazione di responsabilità per e violazioni di i diritti umani di e donne, in u sistema è in u mondu.

"Questu duverebbe esse una pietra angulare di a so campagna è un focusu chjave di u so ultimu annu di u primu mandatu, cumpresu guidà a delegazione di l'ONU à l'avvenimenti Generation Equality Forum [in cunnessione cù a Cummissione per u Statutu di e Donne] sta primavera è l'estate, mandendu una forte aspettativa chì da u so ufficiu in giù, tutte e entità è i guverni sò attesi di piglià impegni trasformativi per i quali u prugressu serà ripurtatu publicamente durante a durata di i so cinque anni ".

Human Rights Watch hà rispostu à a nutizia annantu à Guterres, dicendu in parte in una dichjarazione: "Se hè cunfirmatu, ùn deve micca esse datu un novu termini nantu à un platinu d'argentu. U prucessu deve cuntene più candidati chì tutti presentanu publicamente piani cuncreti per migliurà l'ONU, cumpresu cumu per rinfurzà u so pilastru di i diritti umani in un mumentu in cui alcuni guverni travaglianu attivamente per minà lu. L'attività di Guterres in i diritti umani in l'ultimi quattru anni hè stata mista, largamente caratterizata da una mancanza di vuluntà di criticà publicamente i guverni chì abusanu di i diritti per nome è una preferenza per a diplomazia à porte chjuse ".

In quantu à u prossimu passu di u prucessu, u portavoce di Bozkir, Brenden Varma, hà scrittu in un riassuntu mediaticu l'11 di ghjennaghju, dopu avè parlatu virtualmente à i ghjurnalisti, chì a Risoluzione 69/321 di l'Assemblea Generale dumanda à i presidenti di l'Assemblea Generale è di u Cunsigliu di Sicurezza di " inizià u prucessu di sollecitazione di candidati per a pusizione di secretariu generale attraversu una lettera cumuna indirizzata à tutti i Stati membri ". Bozkir hà parlatu cù u so omologu di u Cunsigliu di Sicurità, l'Ambasciatore Ladeb, per telefunu l'11 di ghjennaghju è si riunisce cun ellu dumane nantu à a materia; una volta chì anu mandatu una lettera à i stati membri di l'ONU, più infurmazione serà furnita, Varma hà dettu.

Dumandatu in u so briefing se Guterres è altri candidati pussibuli seranu intervistati da i Stati membri, Varma hà dettu chì era troppu prestu per discutere più dettagli nantu à u prucessu. Ùn hè chjaru, per esempiu, se ci seranu altri candidati. Varma hà nutatu chì in u prucessu di u 2016, quandu i Stati membri anu accettatu d'avè un "prucessu più trasparente è inclusivu", un candidatu incaricatu ùn era micca implicatu. Dunque "nunda hà messu in ballu nantu à e prucedure esatte o e date", hà dettu in u so riassuntu, aghjustendu "questu seria determinatu è cumunicatu à i Stati Membri".

Hà rimarcatu chì una sottumissione di dichjarazioni di visione o di dialoghi informali cù i stati membri è Guterres è altri candidati in u prucessu deve esse clarificata. Bozkir hè previstu di tene un briefing mediaticu fisicamente in l'ONU u 15 di ghjennaghju, u so primu da a mità di settembre.

Print Friendly, PDF è Email

Doppu l'autore

Harry S. Johnson

Harry S. Johnson hà travagliatu in l'industria di i viaghji da 20 anni. Hà cuminciatu a so carriera di viaghju cum'è assistente di volu per Alitalia, è oghje, travaglia per TravelNewsGroup cum'è editore per l'ultimi 8 anni. Harry hè un avidu viaghjatore di trottu mundiale.

eTurboNews | Notizie di l'industria di u viaghju