ETV 24/7 BreakingNewsShow : Cliccate nantu à u buttone di volumu (in basso à sinistra di u schermu video)
Nutizie Associazioni Ultime Notizie Internaziunali Ultime Notizie di Viaghju Health News News Attualità in Tailanda Tourism Aghjurnamentu di a destinazione di viaghju News di Filu di Viaghju Varie Notizie

U Turismu Internaziunale torna à 48%, 74% o 96% in u 2023?

COV19: Unisciti à u Duttore Peter Tarlow, PATA è ATB per a colazione durante ITB
patalogo
scrittu da santu Juergen T Steinmetz

L'industria mundiale di i viaghji è di u turismu lotta per a sopravvivenza. Più hè longa a lotta, più diventa difficiule. PATA hà publicatu oghje numeri stimati di recuperu per u 2021/2022/2023 cù trè scenarii.

Print Friendly, PDF è Email
  1. Ci hè trè scenarii secondu un studiu publicatu oghje da PATA per l'annu 2023. U megliu scenariu prevede chì 96% di u turismu sia di ritornu basatu annantu à 2019
  2. Cina, Hong Kong, USA, Tailanda - quale serà u vincitore, quale serà u looers?
  3. U CEO di PATA conta chì i vaccini diventanu più liberamente dispunibili è l'inoculazioni procedenu rapidamente, ma ancu cusì, è ancu se i primi risultati sò assai incuraghjenti, a so efficacia in una proporzione più larga di a pupulazione ùn hè ancu stata dimustrata cumpletamente.

In u 2023 l'America di u Nordu, i Caraibi è l'America miridiunale puderianu accoglie 96.5% di tutti i visitori internaziunali paragunatu à u 2019. In u 2022 stu numeru puderia esse 61.3% è 27.7% quist'annu. Questu hè un scenariu di sognu liberatu da u Pacific Asia Travel Association (PATA) oghje.

1 1
1 1

Un quadru più realistu hè u scenariu mediu cù 77.3% di visitatori internaziunali in u 2023, 47% in 2002, è solu 19.1% quest'annu.

A seconda di u sviluppu cù Coronavirus un numeru più severu stimerebbe 54.7% in 2023, 47% 32.3% in 2022 è 14.3% quest'annu in 2021.
Questu hè secondu u rapportu cumpletu di u Previsioni Visitatore Asia Pacificu 2021-2023 isciutu oghje da l'Associazione Pacific Asia Travel (PATA), induve sò fatte trè prospettive di crescita per i visitori internaziunali in e in 39 destinazioni Asia Pacificu, chì coprenu scenari lieve, media è severa. 

2
Ci hè abbastanza una disparità per ognuna di e regioni di destinazione di l'Asia Pacificu ancu, cù u Pacificu per esempiu, prughjettatu di superà u volumu 2019 d'arrivi stranieri in quella regione da un pocu più di u dui percentuale in u 2023.
Sutta u scenariu mediu, quella proporzione hè prevista per ghjunghje intornu à 78% mentre chì in u scenariu severu hè probabile chì resti solu à 52% di u volumu 2019.

L'America hè in una situazione un pocu simile, tuttavia, cume a percentuale di 2023 di IVA in relazione à quella di u 2019 hè sempre prevista per falà corta in u scenariu mite ancu se solu per un margine minimu.
3
I scenarii medi è severi presentanu una riduzione simile in e proporzioni di IVA in u 2023 paragunatu à u 2019, à quelle di u Pacificu.

L'Asia, cunnisciuta cum'è una putenza per l'arrivati ​​internaziunali in è in tutta a regione Asia Pacificu sperimenterà figuri similari à ciò chì hè previstu per l'Americhe in u scenariu mite. Tuttavia, i scenarii mediani è severi puderanu ricusà ancu di più. In questu ultimu scenariu per esempiu, u rapportu prughjetta chì l'IVA in è in tutta l'Asia Pacificu puderebbenu ritruvà à menu di a mità di u volumu 2019 da 2023.
4
4
Di preoccupazione immediata, per tutte e sottoregioni di destinazione Asia Pacificu sottu à ognunu di i scenarii, u 2021 hè prubabile di esse un altru annu difficiule per i muvimenti di viaghji internaziunali. Ogni crescita hè probabile chì sia estremamente irregulare, è per alcune sottoregioni pò esse più sottu à i livelli di u 2019 è ancu quelli di u 2020.
5
5
In particulare l'Asia Meridionale, in stu scenariu dolce, si perde ancu di più IVA cù a so proporzione relativa à u 2019, cascendu intornu à u 14% in u 2021, prima di ribombà forte in u 2022 è u 2023.

Sutta u scenariu mediu, più sottoregioni di destinazione sò previste per cascà in un ulteriore declinu in u 2021 paragunatu à u 2019, prima di girà versu qualchì tentativa di recuperu in u 2022 è u 2023. 
6
6
Inoltre, 2021 hè anticipatu per esse notevolmente sfida in u scenariu severu.
7
7
À u livellu di destinazione, i primi cinque mercati di l'Asia Pacificu per volume di IVA ricevuti ùn cambianu micca assai per ordine di impurtanza è tenenu posizioni relativamente stabili sottu à ognunu di i scenarii. Mentre ci sò alcuni cambiamenti d'ordine di rangu, questi sò minimi. Inoltre, in ogni scenariu, e prime cinque destinazioni contanu di solitu più di a metà di l'IVA totali in a regione.
8
8
D'interessu hè a scuperta chì a Cina hè cascata da a so pusizione di duminazione in u 2020, ma si prevede di ritruvà sta pusizione da 2021 in quà. Sutta u scenariu severu, questu pigghia un pocu di più cù a Cina chì ritorna à a prima pusizione in u 2022. In listessu modu, Hong Kong SAR, chì dopu avè cascatu à a 12a pusizione in u ranking in u 2020, hè quantunque previstu di vultà à u terzu postu da u 2023, indipendentemente da u scenariu.

Inoltre, stu gruppu di e prime cinque destinazioni diventa più significativu in termini relativi, almenu in u 2021, postu chì i scenarii cambianu da lieve à media è dopu à severa.
9
9
Tuttavia, cù l'anni finu à u 2023, stu gruppu tende à vultà à azzioni relative guasi pre-COVID-19.

Durante u periodu più longu, e prime cinque regioni di origine è coppie di destinazione per aumentu di volume trà 2020 è 2023, sò previste per rimanere in u listessu ordine di rangu in tutti i trè scenarii ancu se l'incrementu in u numeru assolutu di ghjunti stranieri cambia ovviamente.
10
10
U primu gruppu di cinque gruppi aumenta in impurtanza relativa quandu i scenarii cambianu, passendu da quasi u 48% di l'aumentu totale di l'IVA in u scenariu lieve à 49% in u mediu è 52% in u scenariu severu. 

U CEO di PATA, u duttore Mario Hardy, hà dichjaratu: "L'annu calendariu 2021 hè prubabile di esse difficiule per a maiò parte di e destinazioni, cù guasi u 40% di e 39 destinazioni cuperte in ste previsioni falendu ancu più luntanu da u puntu bassu di i numeri d'arrivu in u 2020, ancu in u scenariu mite . In u casu di u scenariu mediu, sta prupurzione hè prubabile di cresce à 85% mentre chì in u scenariu severu puderia bè esse u casu per e 39 destinazioni.

"Chjaramente, un ulteriore giru di serratura di a cintura serà necessariu in u settore internaziunale, cun più innuvazione chì hè necessaria per sviluppà ciò chì hè dispunibule in u settore domesticu", aghjunse.

Dr Hardy hà cunclusu ricurdendu à u settore di i viaghji chì, "I vaccini diventanu sempre più dispunibuli è l'inoculazioni procedenu rapidamente, ma ancu cusì, è ancu se i primi risultati sò assai incuragenti, a so efficacità nantu à una proporzione più larga di a pupulazione ùn hè ancu stata dimustrata cumpletamente . Hè assai prubabile chì i viaghjatori in u futuru duveranu purtà prove di inoculazione è esse liberi di COVID-19, qualcosa chì varie agenzie è compagnie aeree anu sviluppatu è hè digià in prova. Qualunque sia u risultatu, i viaghji ùn seranu mai più listessi è ùn avemu altra scelta chè d'aghjustà si è adattamu à questu. "
Print Friendly, PDF è Email

Doppu l'autore

Juergen T Steinmetz

Juergen Thomas Steinmetz hà travagliatu in continuu in l'industria di i viaghji è di u turismu dapoi l'adulescenza in Germania (1977).
Hà fundatu eTurboNews in u 1999 cum'è a prima newsletter in ligna per l'industria glubale di u turismu di viaghju.