U putere di l'isula di Zanzibar hè di ritornu, ma à costu maiò per l'alberghi

Zanzibar20Serena20Inn20Poolside20at20Sunset_j
Zanzibar20Serena20Inn20Poolside20at20Sunset_j
scrittu da santu Orsuvè

L'alimentazione perenne di l'isula di Zanzibar hà patitu da dicembre di l'annu scorsu, hè finita a settimana scorsa quandu i servizii sò stati ripristinati dopu a riparazione di u cavu sott'acqua da t

Print Friendly, PDF è Email

L'alimentazione perenne di l'isula di Zanzibar hà patitu da dicembre di l'annu scorsu, hè finita a settimana scorsa quandu i servizii sò stati ripristinati dopu a riparazione di u cavu sott'acqua da u cuntinente, chì hè adupratu per furnisce 40 MW à l'isula. Hè statu ancu dichjaratu da Dar es Salaam chì un novu cavu di capacità più grande duvia esse installatu, capace di trasportà finu à 100 MW, chì sarebbe sufficiente per risponde à a crescita di u cunsumu elettricu in l'isula.

I pruprietarii di alberghi è resort cuntanu avà e so perdite finanziarie, avendu duvutu aduprà i so generatori per l'ultimi dui mesi, ciò chì hà aumentatu assai u so costu di funziunamentu.

Intantu, però, a gioia di riacquistà a putenza hè stata corta per alcuni quandu hè diventatu evidente chì alcune parti di l'isula anu rubatu i so cavi durante i mesi scorsi, una situazione apparentemente più larga di quella ammessa ufficialmente.

In mancanza di un'alimentazione regulare, a trasmissione d'acqua duvia esse fatta soprattuttu da camioni è rimorchi, dinò à un costu aghjuntu per l'industria hotelera è resort Zanzibari, chì face a spina dorsale di l'ecunumia di l'isula, accantu à l'agricultura.

Una fonte in cuntattu regulare cù questu currispundente di Zanzibar hà dettu ancu chì u settore hà da fà una forte raprisentazione à u guvernu di l'isula per installà grandi generatori di back-up per risponde à un suministru regulare di elettricità è ancu di aumentà a capacità di l'aziende per furnisce abbastanza freschi acqua per l'alberghi, i resorts di spiaggia è i ristoranti in u futuru.

«Simu a più grande forza ecunomica per l'isula, ma u guvernu presta troppu poca attenzione à i nostri guai. Nisunu elettricità principale, nè acqua da i tubi significa per noi un costu aghjuntu assai elevatu. U turisimu cumencia solu à ripiglià si. Avemu persu a quota di mercatu l'annu scorsu, allora ùn pudemu micca alzà i tassi per copre u nostru costu più altu per i generatori diesel o per cumprà acqua fresca. U guvernu deve svegliarsi avà è ascultà u settore privatu se u turismu hà da ripiglià pienu in u 2010.

Print Friendly, PDF è Email

Doppu l'autore

Orsuvè

L'editore in capu di eTurboNew hè Linda Hohnholz. Hè basata in l'eTN HQ in Honolulu, Hawaii.

eTurboNews | Notizie di l'industria di u viaghju