A Tanzania mette in opera u centru di raccolta COVID-19 in u Parcu Naziunale di u Serengeti

ihucha1
Parcu Naziunale di Serengeti
scrittu da santu Adam Ihucha - eTN Tanzania

U turismu salvaticu in Tanzania tira vicinu à 1.5 milioni di turisti ogni annu, purtendu circa 2.5 miliardi di dollari in u paese, pusiziunendulu cum'è u principale guadagnatore di muneta straniera di a nazione.

Print Friendly, PDF è Email
  1. Per fà più faciule per i turisti chì venenu in u Parcu Naziunale di u Serengeti per piglià a migrazione annuale di GNU, hè statu creatu un centru di raccolta COVID-19.
  2. I test pruteggeranu è rassicureranu i turisti di a so assistenza medica durante sta pandemia.
  3. U centru hè l'ultima iniziativa dopu à l'altri cum'è u dispiegamentu di una flotta avanzata di ambulanze in parchi naziunali chjave.

A Tanzania hà lanciatu u centru di raccolta di campioni di Coronavirus in u Parcu Naziunale di Serengeti in un sforzu per fà e prove COVID-19 facili è cunvenienti per i turisti.

A creazione di l'Associazione Tanzania di Operatori Turistici (TATO) in cullaburazione cù u guvernu, una introduzione di u centru di raccolta di campioni COVID-19 in u Parcu Naziunale Serengeti hè una di e corde di misure urgenti pigliate ultimamente per rassicurà i turisti di a so assistenza medica cum'è parte di un grande pianu per sustene a ripresa di l'industria.

U centru di raccolta di campioni COVID-19 di Seronera (un insediamentu in u parcu), u primu di u so tippu, hè situatu in u core di u Serengeti è renderà e prove più semplici per i turisti attualmente affollati in u parcu naziunale di punta di Tanzania per prufittà di u mondu migrazione annuale di GNU mudellu.

L'operazioni principianu u 13 di ferraghju di u 2021, in u centru di raccolta di campioni Seronera COVID-19, creendu comodità per i turisti chì anu bisognu di pruvà mentre gode di e so meritate vacanze in u parcu naziunale è altri chì formanu u circuitu turisticu di u nordu.

"Questu hè un testimoniu chjaru di l'impurtanza di l'elementu chjave di cumerciu di marketing in l'industria di l'ospitalità, vale à dì u partenariatu è a cullaburazione in u serviziu di i turisti per fà e teste più faciule è cunvenienti", hà dettu u Sicritariu Permanente di Risorse Naturali è Turismu, u duttore Aloyce Nzuki.

"Dopu à parechji mesi di sperienze minuziosi, travagliu duru è numerosi finanziamenti privati, u centru di raccolta di campioni Seronera COVID-19, u primu di u so tippu in u desertu, hè avà prontu per u cunsumu di i turisti", hà dettu Sirili Akko, CEO di TATO .

U Signore Akko, u CEO di l'associu cù più di 300 operatori turistici, hà dettu chì u corpu era fieru di ghjucà a so parte per affruntà a pandemia. "U pilotu [di] u schema corre in tandem cù i rigorosi protocolli di sicurezza chì avemu in opera", hà spiegatu, aghjunghjendu: "Continuemu à mantene u più altu livellu di vigilanza per fermà u virus è aiutà à prevene a so trasmissione in u nostru paese in in ligna cù e linee guida di u Ministeriu di a Salute. "

E misure cume a scansione di a temperatura termica, regimi di pulizia è igiene migliorati, equipaggiamenti di prutezzione individuale addiziunali (PPE), è distanzamentu suciale sò in opera secondu i protocolli furniti da u guvernu.

"Credemu chì questu serà un grande sollievu per l'industria di u turismu. Semu indebiti è ringraziati anzi à u Guvernu di Tanzania per avè resu pussibule per via di una cullaburazione tripartita trà noi (TATO); Ministeru di e Risorse Naturali è di u Turismu; è u Ministeriu di a Salute, u Sviluppu Cumunitariu, u Genere, l'anziani è i zitelli ", hà dettu u Signore Akko.

U centru diventa l'ultima iniziativa dopu à l'altri cum'è u dispiegamentu di una flotta di ambulanze state-of-the-art in guasi 4 parchi naziunali chjave per salvà a vita di i turisti à l'altura di a pandemia COVID-19.

U PNUD-Tanzania hà sustinutu TATO finanziariamente per cunvertisce u Toyota Landcruiser donatu da u so membru, Tanganyika Wilderness Camps, in una ambulanza di punta. I fondi anu ancu acquistatu u Equipamentu di Prutezzione Persunale (PPE), tantu necessariu, in un tentativu di prutege i turisti è quelli chì li servenu contr'à a malatia COVID-19.

L'ambulanze sò state dispiegate in e zone di focu turisticu à dì, u Parcu Naziunale Serengeti, a Zona di Conservazione Ngorongoro, u Parcu Naziunale Kilimanjaro è l'ecosistema Tarangire-Manyara. L'obiettivu principale di sparghje l'ambulanze hè di assicurà i turisti chì a Tanzania hè ben preparata per agisce subitu in casu d'emergenza è in u quadru di u pianu naziunale per sparghje un tappettu di benvenuta per i turisti.

Christine Musisi, Rapprisintante Residente UNDP Tanzania, hà dettu: "Cusciente di l'industria di u turismu cum'è acceleratore di u sviluppu durevule cù u putenziale di cuntribuisce à parechji Obiettivi di Sviluppu Sostenibile (SDG) per via di u so effettu trasversale è multiplicatore nantu à altri settori è industrie, simu primurosi di cuntinuvà à sustene u guvernu in u sviluppu di un Pianu di Ripresa Integrale per l'industria di u turismu in Tanzania cuntinentale è in Zanzibar ".

I guadagni di cambiu da u turismu in Tanzania sò calati à u minimu di 10 anni durante l'annu chì finisce d'ottobre 2020 grazia à e restrizioni di viaghju imposte da parechji paesi di u mondu in risposta à a pandemia COVID-19. E cifre di a Banca di Tanzania (BoT) mostranu chì i guadagni di Tanzania da u turismu in u periodu in esame sò scappati da più di 50 per centu à 1.2 miliardi di dollari paragunatu à 2.5 miliardi di dollari guadagnati in un periodu simile in 2019. U monte hè statu ultimamente registratu in uttrovi 2010 quandu u paese hà guadagnatu 1.23 miliardi di dollari da l'industria di u turismu.

U turismu salvaticu in Tanzania continua à cresce cù quasi 1.5 milioni di turisti chì visitanu u paese ogni annu, guadagnendu à u paese 2.5 miliardi di dollari - equivalenti à quasi u 17.6 per centu di u PIB - cimentendu a so pusizione cum'è principale guadagnatore di muneta straniera in u paese. Inoltre, u turismu furnisce 600,000 impieghi diretti à i tanzaniani è più di un milione d'altri guadagnanu un redditu da l'industria.

Quandu i paesi cumincianu à ricuperà è u turismu riparte in un numeru crescente di destinazioni, l'autorità tanzaniane anu riapertu u so celu per voli internaziunali di passeggeri da u 1u di ghjugnu 2020, diventendu u primu paese di a regione di l'Africa orientale à accoglie i turisti à visità è gode di e so attrazioni.

#rebuildingtravel

Print Friendly, PDF è Email

Notizie Related

Doppu l'autore

Adam Ihucha - eTN Tanzania