ETV 24/7 BreakingNewsShow : Cliccate nantu à u buttone di volumu (in basso à sinistra di u schermu video)
News Attualità in Tanzania Tourism Aghjurnamentu di a destinazione di viaghju Varie Notizie

I rangers africani luttanu u braccunaghju sottu a situazione di pandemia COVID-19

Luttà contr'à u braconnage

A pandemia COVID-19 hà purtatu à un aumentu di u braconnage à traversu l'Africa chì i guardiani salvatichi sò allungati finu à u limitu, causendu alarma è preoccupazione per l'attivisti è i cunservazionisti.


Print Friendly, PDF è Email
  1. Una indagine realizata da a carità di incuragisce a cunservazione, Tusk è u Statu Naturale, hà trovu chì i guardiani africani ùn vedenu segni di sollievu.
  2. U braconnage hè in realtà in escalazione postu chì a pandemia COVID-19 continua à influenzà e cumunità è a fauna salvatica di l'Africa.
  3. L'inchiesta hà interrugatu 60 organizzazioni di campu in 19 paesi in Africa.

U Fondu per a Conservazione è a Fauna Selvatica di u Parcu Naziunale Hwange, in Zimbabwe, hà dichjaratu ch'ellu hà vistu cresce 8,000% di trappule è trappule trà maghju è lugliu 2020.

"Ci hè stata una spezia alarmante in u tassu di arresti cunnessi à l'ivori fatti da a nostra squadra durante l'ultimu annu. I bracconieri ùn si ripuseranu malgradu a pandemia, allora tocca à noi di mantene l'operazioni è u terrenu morale pruteggendu è curendu e nostre squadre ", hà dettu Nyaradzo Hoto, sergente Fundazione Internaziunale Anti-Furcaghju in Zimbabwe.

"Semu forti in u nostru impegnu à patrullà e vaste aree selvatiche chì ci sò affidate è prutegge quelli chì ùn ponu micca difende per elli stessi contr'à i bracconieri", hà aghjuntu Hoto.

U Ghjurnale Internaziunale di Aree Protette è Cunservazione hà trovu chì 78.5% di i paesi africani inchiestati anu riferitu chì COVID-19 avia influenzatu a so capacità di monitorà u cummerciu illegale di fauna selvatica, è u 53 per centu hà riferitu un altu livellu di impattu da COVID-19 nantu à a capacità di mitigazione cunflittu umanu-salvaticu.

Edwin Kinyanjui, ufficiale cumunitariu anzianu di a fauna salvatica in Mount Kenya Trust in Kenya, hà dettu chì i rangers avianu bisognu à esse più vigilanti l'ultimu annu.

"L'attività illegale per via di una perdita generalizata di rivenuti hè in crescita è mentre si luttanu contr'à st'attività, i rangers sò in periculu di cuntrae COVID-19", hà dettu Kinyanjui.

«I metudi di braconage sò ancu di più in più sofisticati, è u sistema ghjudiziariu hè troppu allargatu. Continuemu perchè capemu chì ciò chì luttemu hè più grande di noi ", hà dettu Kinyanjui.

Essential finanziamentu per u turismu salvaticu hè statu ancu in crisa per via di a pandemia. Un portavoce di a Società Zoologica di Frankfurt hà dettu chì l'impattu di COVID-19 si face sente in u Parcu Naziunale Nsumbu in Zambia.

"Stu turismu riduttu hà influenzatu i posti di travagliu è i mezi di sussistenza relativi è hà furnitu una sfida in u ligame di u valore di a natura cù u valore à a vita umana", hà dettu a sucietà.

Charity Rhino Ark, chì aiuta u Parcu Naziunale Aberdares in Kenya, hà dichjaratu chì i rivenuti turistici per i Servizii per a Fauna Salvatica di u Kenya sò calati di 96%, ciò chì hà pruvucatu tagli di u bilanciu per i prugrammi di u guvernu per a salvezza di a fauna è di a furesta.

In un tentativu di affruntà u prublema, più di 150 squadre di guardiani participanu à u 2021 Wildlife Ranger Challenge, una seria di sfide mentali è fisiche culminate u 18 di settembre in una corsa di 21 chilometri attraversu u terrenu variatu è sfida di e zone prutette di l'Africa. .

I fondi raccolti copriranu i costi operativi per almenu 5,000 rangers, permettenduli di furnisce e so famiglie è prutege e cumunità è a fauna salvatica in alcune di e zone più vulnerabili d'Africa.

"I Ranger sò u puntu di vita di i nostri sforzi di conservazione è sò simpliciamente troppu preziosi da perde", hà dettu Judi Wakhungu, ambasciatore di u Kenya in Francia, Portugallu, Serbia, Monaco è a Santa Sede.

E campagne anti-braconnage en Afrique sont en cours sous une grave pénurie de fonds causée par une faible participation des touristes pendant la pandémie.

In Tanzania, unu di i paesi africani ricchi di animali salvatichi, hè statu dichjaratu chì un totale di 33,386 bracconieri sò stati arrestati in l'ultimi 5 anni grazia à a intensificata campagna anti-braconnage iniziata da a Task Force Naziunale Anti-Braconnage (NTAP).

In u listessu periodu, 2,533 armi sò stati sequestrati; un tutale di 5,253 914 casi sò stati archivati ​​in tribunale; è 1,600 sò stati cunclusi purtendu à a prigiò di XNUMX persone.

Print Friendly, PDF è Email

Doppu l'autore

Apolinari Tairo - eTN Tanzania

Lascia un Comment