ETV 24/7 BreakingNewsShow : Cliccate nantu à u buttone di volumu (in basso à sinistra di u schermu video)
Ultime Notizie Internaziunali Ultime Notizie di Viaghju Caraibi Repubblica Dominicana Ultime Notizie Ospitalità News Ricustruisce Tourism Aghjurnamentu di a destinazione di viaghju Trending Now

Recuperazione Turistica Dominicana Falsa? U Paradossu di Simpson Guarda a Verità

Republica Dumenicana
scrittu da santu Galileo Violini

L'impattu di a pandemia nantu à u turismu in u mondu sanu è dunque annantu à l'ecunumia mundiale hè statu tremendu. A cuntribuzione di u turismu à u Produttu Globale Globale Globale in u 2020 - 4.7 trilioni di dollari - hè stata circa a mità di quella di u 2019. In un articulu recente, u direttore generale incaricatu di a Cunferenza di e Nazioni Unite per u Cummerciu è u Sviluppu (UNCTAD) stima chì in u più scenario ottimistu, à a fine di l'annu, seremu 60% sottu 2019.

Print Friendly, PDF è Email
  1. Cù u turismu essendu una cumpunente impurtante di l'ecunumia glubale, a ripresa in tutti i paesi hè cruciale.
  2. Recentemente, u Ministeru di u Turismu di a Republica Dominicana hà presentatu dati chì indicanu chì u settore hà una ricuperazione notevole.
  3. Mentre i dati sò curretti, l'interpretazione pò lasciare unu interrugendu l'indicazione di tale recuperu.

A ripresa hè un scopu di tutti i paesi, postu chì u turismu hè una cumpunente cruciale di l'ecunumia glubale, ma in particulare di quelli chì anu u turismu cum'è una cumpunente impurtante di l'ecunumia.

In l'ultime settimane, Ministeru di u Turismu Dominicanu hà presentatu dati chì proverianu una ripresa franca è rimarchevuli di u turismu entrante duminicanu. I dati sò curretti, ma a so interpretazione richiede un'analisi chì mette in evidenza luci è ombre di sta ripresa, basata annantu à dati glubali chì aggreganu dati parziali di caratteristiche diverse.

Dapoi cinquanta anni, hè statu studiatu un effettu chì in fatti era statu nutatu più di un seculu fà, u paradossu di Simpson. Si ponu ghjunghje à cunclusioni fallace quandu e statistiche amalgamanu dati non omogenei. Senza entrà in i dettagli di sta teoria matematica, osservemu chì permette di capisce alcuni limiti di l'interpretazione di dati da u Ministeru di u Turismu Dominicanu, i dati, chì a veracità, ripetemu per evità malintesi, ùn sò micca messe in discussione.

L'impurtanza di capisce questi limiti ùn hà bisognu di giustificazione in un paese induve, in 2019, per via di guadagni di cambiu, u turismu hà cuntribuitu 8.4% à u PIL, chì raprisenta 36.4% di e esportazioni di beni è servizi. D’altronde, u turismu, malgratu una curvatura di 13% paragunatu à u 2018, hà cuntribuitu in u 2019 à guasi u 30% di l’investimenti diretti stranieri.

Per queste ragioni, una verifica attenta di a dichjarazione chì in a Republica Dominicana, u settore di u turismu lascia in daretu a crisa causata da a pandemia COVID-19 hè fundamentale per e pulitiche publiche di u paese, è ancu per guidà e decisioni microecunomiche di l'operatori di u settore.

Ramintemu i principali dati citati da u Ministeru:

- L'arrivi di i non residenti per aria, in aostu di questu annu, rapprisentanu 96% di quelli in 2019, una tendenza più cà cunfermata da ciò chì accadde in a prima metà di settembre.

- Questa tendenza hè cunfermata da l'analisi mensile di a recuperazione di questu indicatore dapoi a recuperazione. paragunatu à u 2019, hè cresciutu, da 34% in ghjennaghju-ferraghju, à circa 50% in marzu-aprile, à quasi 80% in maghju-ghjugnu è 95% in lugliu-aostu.

- L'arrivate di i residenti non dominicani crescenu di manera costante dapoi dece mesi.

- A percentuale di turisti allughjati in alberghi hè di 73%.

Quessi sò tutti dati veri è documentati. Tuttavia, Simpson ci ramenta chì si riferenu à campioni chì aggruppanu diversi gruppi è diversi periodi.

L'analisi generale di u periodu seria curretta s'ellu ci era stata stabilità in l'arrivi à u livellu mensile in u periodu sceltu per u paragone. Questu ùn era micca u casu, è i mesi di u 2019 ùn sò micca equivalenti per un paragone simile cù u 2021. Quellu annu, l'operatori turistici anu toccu facilmente l'effetti di a morte di certi turisti trà maghju è ghjugnu, chì hà cambiatu a crescita di u turismu nordamericanu registratu in a prima metà di l'annu (guasgi 10%) in una calata di 3% durante i primi dece mesi (4% sì sò cunsiderati l'arrivi totali stranieri).

Questu richiede di distingue quantu di quellu 96% in Aostu o più di 110% in a prima quindecina di questu mese hè dovutu à u recuperu di u numeratore (2021 arrivi) è quantu à u calu di u denominatore (2019 arrivi).

Stu effettu pesa sopratuttu se l'arrivi sò scumpartuti basendu annantu à un altru elementu di inumugeneità, distinguendu quelli di i non-residenti dominicani da quelli di i stranieri.

Facemu cusì in a seguente tabella induve prisentemu questu dati, per i mesi ghjennaghju-aostu, da 2013.

Annu201320142015201620172018201920202021
 D414598433922498684546051538350616429707570345888811156
 F289187031750333394208361914738617744027620395646612936502081389

Sti dati, senza rimette in causa u paragone di u Ministeru per u mese d'aostu, u ridimensionanu, postu chì in u periodu di ottu mesi, l'arrivi totali sò u 60% di quelli di u 2019 è duvemu turnà à u 2013 per truvà una cifra più bassa . Quest'ultimu paragone si riferisce à i dati generali, ma se avissimu da fissà l'attenzione nantu à quella di i stranieri solu, questu darà 53%, paragunatu à u 2019, è 72%, paragunatu à u 2013.

A cunsiderazione di i non-residenti stranieri hè impurtante perchè i cittadini non residenti dominicani facenu probabilmente menu usu di servizii supplementari cum'è hotel, ristoranti, trasporti. Questa osservazione micca assai lusingatrice hè sustenuta da l'occupazione di l'albergu, chì, malgradu esse stranieri 86% di quelli ammessi, hè menu di questu ammontu, mentre storicamente i dui percentuali eranu di u listessu ordine.

Ci hè un'altra dati non omogenei relativi à u turismu entrante chì duverebbe esse di primura. Questi dati, presentati in a seguente tabella, si riferenu à a ripartizione di l'arrivi per regione d'origine di i non residenti.

AnnuAmerica di u NorduEuropaSouth AmericaChuatuj
201860.8%22.4%12.6%3.9%
201961.9%21.6%12%4.1%
202061.2%24.7%10.7%3%
202170.6%14.6%9.5%5%

I dati i più pertinenti per e nostre riflessioni sò a crescita di u turismu nordamericanu accumpagnata da a calata di quellu di l'Europa. Se sti dati sò cunsidarati assemi à quelli relativi à a naziunalità, di u quale l'effettu indirettu avemu cummentatu, pare chì l'impattu negativu di a diminuzione di u turismu europeu pò guasi esse compensatu da l'aumentu di u turismu nordamericanu.

Questa previsione hè ancu sustinuta da dati europei nantu à a ripresa di u trafficu aereu europeu. U paragone trà st'estate è l'anni precedenti mostra chì solu u 40% di u trafficu di u 2019 hè statu recuperatu, cù una migliuranza paragunatu à u 2020, quandu a ripresa era di 27%. È si deve aghjustà chì u trafficu aereu ùn hè mancu un indicatore omogeneu, postu chì in Auropa ci hè stata una ricuperazione minima di u trafficu chì duverebbe interessà a maiò parte di a Republica Dominicana, quellu di i voli intercontinentali. In fatti, quelli chì si sò principalmente recuperati sò stati voli intraeuropei à low cost. Oghje, raprisentanu u 71.4% di u tutale, mentre chì dui anni fà riprisentavanu solu u 57.1%, è ùn si deve ignurà chì e destinazioni chì cuntribuiscenu u più à stu risultatu, in qualchì modu, riprisentanu alternative à l'offerta turistica caraibica.

À questu ci vole à aghjunghje chì e misure di u Passu Verde Europeu ùn favuriscenu ancu u turismu in Europa perchè u vaccinu u più adupratu in Repubblica Dominicana, Sinovac ùn permette micca di riceve u Passu Verde. Questu pò esse discutibile, ma affetta sicuramente u settore di l'agenze di viaghji, perciò u quadru resultante hè chì ci hè ancu un bellu parcorsu da fà prima chì u turismu duminicanu ritorni veramente à i so livelli pre-pandemichi.

Contà nantu à una ripresa di a situazione pre-pandemica per via di u cuntrollu di a pandemia hè forse ottimistu, è in ogni casu, ùn pare micca accade à cortu andà.

Ciò significa chì, senza dà troppu impurtanza à u miglioramentu di uni pochi di punti decimali in queste percentuali, hè necessariu pensà à e pulitiche di riattivazione guardendu à a mità di u 2023.

Un recente rapportu di u Cunsigliu Mundiale di i Viaghji è di u Turismu sustene azzioni proattive da i guverni, cum'è l'investimentu è l'attrazione di l'investimentu di u settore privatu in infrastrutture fisiche è numeriche è a prumuzione di segmenti di viaghju particulari, cum'è u turismu medicu o u turismu MICE. Què implica una pulitica glubale, micca settoriale chì coinvolge ancu altri settori di a sucietà.

Considerazioni simili sò state fatte dui mesi fà da u direttore generale incaricatu di l'UNCTAD, insistendu nant'à a necessità di ripensà u mudellu di sviluppu turisticu, di prumove u turismu naziunale è rurale, è di digitalizà.

L'infrastrutture esistenti in u paese permettenu queste azzioni, è questu richiede una forte pulitica di prumuzione, coordinata cù u settore privatu, senza esse soddisfatti di u fattu chì una certa ripresa sia in corso. U fattu chì à a fine di quist'annu ci fussinu 4.5 milioni o 5 milioni d'arrivi, ancu pocu paragunati à l'anni precedenti, ùn farà micca una grande differenza, a menu chì ùn sianu create e cundizioni per una forte riattivazione di u settore, chì permetterà à u paese di mantene a so pusizione di punta in u turismu caraibicu.

#rebuildingtravel

Print Friendly, PDF è Email

Doppu l'autore

Galileo Violini

Lascia un Comment