Corsica SCIACCA Aviation Ultime Notizie Internaziunali Ultime Notizie di Viaghju Caraibi Cruising Health News Ospitalità Hotels & Resorts News populu Ricustruisce Resort Responsibili Tourism Aghjurnamentu di a destinazione di viaghju News di Filu di Viaghju

U turismu caraibicu supera u restu di u mondu

U turismu caraibicu supera u restu di u mondu
U turismu caraibicu supera u restu di u mondu
scrittu da santu Harry Johnson

L'arrivi in ​​Caraibi sò calati di 30.8 per centu durante i primi cinque mesi di u 2021, significativamente inferiori à a media glubale di 65.1 per centu

Print Friendly, PDF è Email
  • E destinazioni turistiche caraibiche cuntinueghjanu u so viaghju versu qualchì apparenza di normalità.
  • Mentre l'arrivi di i turisti anu cuntinuvatu à ritardà i numeri pre-pandemichi, a prestazione di u primu semestre hè stata stimulata da un spurt di u secondu trimestre.
  • À a fine di maghju, l'arrivu era in 5.2 milioni, in calata di 30.8% per u periodu currispundente in u 2020, assai megliu cà a media glubale di una calata di 65.1%.

Mentre e destinazioni turistiche caraibiche cuntinueghjanu u so viaghju versu qualchì apparizione di normalità, i dati preliminari di i paesi membri di l'Organizazione Turistica Caraibica (CTO) rivelanu chì a regione hà supperformatu u restu di u mondu in a prima metà di u 2021.

Neil Walters, secretariu generale in carica di u CTO

Durante questu periodu, l'arrivu di turisti internaziunali in u Caraibi righjunsi 6.6 milioni, chì raprisenta una calata di 12.0 per centu paragunatu à u listessu periodu di l'annu scorsu. À a fine di maghju, l'arrivu era in 5.2 milioni, in calata di 30.8 per centu per u periodu currispundente in u 2020, assai megliu cà a media glubale di una diminuzione di 65.1 per centu. Di e principali regioni analizate, l'America, chì includia i Caraibi, hà registratu una calata di 46.9 per centu, altrimenti, nisuna altra regione hà fattu megliu cà una caduta di 63 per centu di l'arrivate.

Mentre l'arrivi di i turisti anu cuntinuvatu à ritardà i numeri pre-pandemichi, a prestazione di u primu semestre hè stata aumentata da un spurt di u secondu trimestre quandu a visita turistica di a notte à u Caraibi hà saltatu trà dece è 37 volte più grande di quelli in i mesi currispundenti in u 2020. In termini assoluti, ci hè stata una migliuranza cuntinua, postu chì i numeri d'arrivi anu aumentatu da un milione d'aprile à 1.2 milioni di maghju à 1.5 milioni di ghjugnu, secondu i dati compilati da u dipartimentu di ricerca di u CTO.

Tra i motivi di u forte secondu trimestre hè stata una crescita di i viaghji di partenza da u mercatu primariu di a regione, i Stati Uniti, da chì e visite turistiche anu righjuntu 4.3 milioni in a prima metà di l'annu, un incremento di 21.7 per centu. Altri fattori chì cuntribuiscenu includenu l'allentamentu di alcune restrizioni di viaghju è una crescita di u trasportu aereu.

"Quessi sò segni incuraghjenti chì u travagliu duru chì i nostri paesi membri anu fattu per adattassi à l'ambiente cambiante di a pandemia cumincia à pagà dividendi", hà dettu Neil Walters, u Organizazione di U Turismu Caraibicuu secretariu generale attore. "Ancu quandu abbracciemu una mentalità di ripresa è l'occasioni chì a pandemia ci hà datu, duvemu cuntinuà à esse attenti à e sfide chì avemu attualmente affrontà è à e sfide potenziali chì una situazione dinamica cum'è a pandemia pò presentà. U settore turisticu di i Caraibi hè cunnisciutu per esse unu di i più resistenti in u mondu ".

Print Friendly, PDF è Email

Doppu l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson hè statu l'editore di missione per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive in Honolulu, Hawaii, è hè uriginariu d'Europa. Gode ​​di scrive è di copre e nutizie.

Lascia un Comment