PROSSIMA SESSIONE LIVE 01 DEC 1.00 EST | 06.00 pm UK | 1000 pm UAE
COVID 19 Omicron è Turismu 

Participà  nantu à Zoom cliccate quì

Cliccate quì s'ellu hè u vostru comunicatu di stampa!

Catturà u Spiritu d'Islanda Cù un Novu Standard di Lussu Reykjavik

scrittu da santu Orsuvè

Un hotspot culinariu fiorente cù caffè freschi, una vita notturna animata è una scena musicale epica, i riflettori brillanu vivamente nantu à a capitale d'Islanda è, cù una finezza tipica, l'arrivu di Reykjavik EDITION cimenta ulteriormente l'estrana capacità di EDITION Hotels di sbarcà in ghjustu u locu ghjustu à u mumentu ghjustu.

Print Friendly, PDF è Email

"Reykjavik hè una cità veramente fresca è ghjovana - perfetta per a nostra marca", dice Ian Schrager, u pionieru visionariu di u cuncettu di hotel boutique, PUBLIC è creatore EDITION. "Pensemu chì ghjè l'ora di Reykjavik è simu quì in core è in u mumentu perfettu."

In apertura in anteprima u 9 di nuvembre di u 2021, a Reykjavik EDITION stabiliscerà un novu standard cum'è a prima esperienza hotelera di lussu di a cità, cumbinendu u megliu di a capitale islandese cù l'esperienza persunale, intima è individuale chì a marca EDITION hè cunnisciuta. U risultatu hè un hub urbanu vibrante è sofisticatu cù 253 stanze, una straordinaria gamma di bar, ristorante di signatura è discoteca è, in veru stile EDITION, l'introduzione di un novu tipu di cuncettu di benessere suciale mudernu. In u paese di sorgenti d'acqua calda, acque minerali è fiordi naturali, sta innovazione creativa, viscerale esperienza emotiva è autenticità di Ian Schrager, assieme à a lunga esperienza operativa di Marriott International è a portata globale, si traduce in un'offerta totalmente distinta chì aumenta dinò a crescita di Reykjavik allure cum'è una destinazione cosmopolita internaziunale di classe mundiale.

L'Islanda hè una destinazione d'aspirazione per parechji, trà l'America di u Nordu è l'Europa Occidentale - anu aumentatu e rotte di volu, è u so paisaghju di l'altru mondu, attirendu i visitatori da luntanu è largu. L'EDIZIONE di Reykjavik hè a prima vera marca di lussu chì entra in u mercatu chì hà facilità è servizii cum'è nimu. Apparsu per a prima volta nantu à a carta quandu u maestru americanu di scacchi Bobby Fischer hà vintu u Campiunatu di u Mondu di Scacchi in Reykjavik in 1972, Schrager, chì seguitava l'evenimentu à quell'èpuca, dice ch'ellu era statu stupitu da a bellezza naturale è intatta di u paese. Infatti, abbandunata in l'Oceanu Atlanticu Nordu, ghjustu sottu à u Circulu Polar Articu, l'Islanda hè abbastanza littiralmente in traccia, u so paisaghju in evoluzione costante hè u risultatu di vulcani rombanti, sorgenti termali bollenti, geyser eruttanti è placche tettoniche mutevoli. Tuttu què hà purtatu à un spettaculu misticu misticu di campi di lava tappeti di muschi verdi brillanti, alti ghiacciai è muntagne accidentate affettate da valli profonde tagliate da fiumi. "In Islanda, avete da vede cose chì ùn viderete micca in altrò", dice Schrager. "In più di qualsiasi altru locu in u mondu, hè una vera opportunità di entrà in cuntattu cù a terra è a natura è simu fieri di allargà ulteriormente a marca EDITION in un locu incredibile cun un hotel incredibilmente eccitante chì vi dà un veru sensu di locu. "

Usendu u so toccu Midas, Ian Schrager hà cuncipitu, cuncipitu è ​​prugrammatu cù cura l'albergu per creà un'alchimia è un sensu di magia esclusivi per questu hotel. L'EDIZIONE di Reykjavik cuncepita in cullaburazione cù l'impresa d'architettura lucale, T.ark è u studiu basatu in New York, Roman è Williams cun guida di cuncepimentu ISC (Ian Schrager Company), cattura sottilmente u spiritu di Reykjavik evitendu i clichés è restendu fermamente radicati in u forte sensu di a marca EDITION di raffinatezza è stile raffinati. Situatu nantu à una perca di u portu, in vista di una vista gloriosa di a muntagna, l'hotel si trova in un locu impeccabile in u core di a cità: accantu à Harpa, a sala di cuncertu è u centru di cunferenze - chì a facciata di vetru multicolore hè stata cuncipita da u famosu artista islandese è danese Olafur. Eliasson - è à pochi minuti da Laugavegur, a principale strada cummerciale di u centru di Reykjavik.

Da l'esternu, L'EDIZIONE di Reykjavik hè un aghjuntu impressiunante à stu quartieru di u centru di a cità. A so facciata in ebano di u legnu shou sugi ban hè stata brusgiata per esse annerita cù una tecnica antica giappunese, è i quadri in acciaio anneriti sò un chjaru cennu à u drammaticu paisaghju di lava islandese. E linee semplici è pulite di u bastimentu stessu sò state inclinate per sfruttà al massimu e vedute è u so ambiente vivace di u portu cù un vestibule à doppia entrata accessibile sia da a piazza pedonale Harpa, sia da u Portu. Quest'ultima - in un grande sensu d'arrivu simile à The Times Square EDITION - presenta un baldacchinu, a so parte inferiore illuminata da 12,210 XNUMX nodi di vetru LED.

Cum'è cù tutti l'alberghi EDITION, a lobby hè un spaziu dinamicu è suciale chì palesa sottilmente un sensu di locu è di tempu. Quì, a petra di basaltu - o roccia vulcanica - hè primurosa, apparisce nantu à u pavimentu, chì hè statu piazzatu cù un mudellu intricatu ispiratu da a geometria islandese, è un pupulare scultore di ricezione. In u centru di u vestibule, a squadra ISC hà aghjuntu un totem scultore in pietra lavica islandese per equilibrà i materiali caldi cume a pelle di sella tattile avvolta intornu à colonne di cimentu - è pavimenti di quercia bianca, travi di soffittu è lamelle, chì fiancanu a barra di u vestibule. U menù di bevande in u bar di a lobby si concentra nantu à vini glubali cù a selezzione di vetru è cocktail classici cù un toccu islandese. U salottu di u vestibule presenta un focu centrale à fiamma aperta chì hè u focu di u spaziu, circundatu da sedute è una raccolta di mobuli fatti à misura in gruppi intimi di seduta, cume a poltrona ispirata à Jean-Michel Frank in shearling biancu è Pierre Jeanneret -sedia inspirata in vellutu neru. Cum'è sempre, ci hè una forte enfasi nantu à l'illuminazione calda è indiretta, chì hè stata cunsiderata cun prudenza per creà un bagnu luminu è per illuminà arredi fissi cum'è u bar è a reception è lampade di pavimentu in bronzu biancu Christian Liaigre per creà una somiglianza cù una gioielleria. stallazione di scatula.

Dentru l'entrata di l'hotel, ISC hà collaboratu cù artigiani lucali per creà una scultura totem di ardesia basaltica accatastata, colonna, da u sudu di l'Islanda. In alta vicinu à quattru metri d'altezza, l'ispirazione di a scultura si trova in i Cairns tradiziunali chì facenu da punti di riferimento in a campagna islandese. Illuminatu drammaticamente da a luce elettrica è à a candela è circundatu da un bancu in basaltu, u totem hè stratificatu di pelli di pecura nera rigogliose, damascate nere è cuscini di seta, diventendu un locu di riunione per vede è esse vistu in u centru di u vestibule. À fiancu à questu, ispiratu da u spettaculu di l'aurora boreale (Aurora Boreale), ISC hà mappatu video l'Aurora Boreale è hà creatu un'arte digitale immersiva, tridimensionale è atmosferica di belle onde di ballu verdi è viole. Situatu in u vestibule, suscita una reazione è un'emuzione, simile à testimone di u fenomenu naturale in u celu di notte islandese ... ma in u cunfortu, u calore è l'intimità di u vestibule è u caminu di u vestibule. A chjamemu aurora boreale à dumanda.

Accessibile da a lobby, u pianterrenu accoglie ancu Tides, u ristorante di signatura cù sala da manghjà privata, è un caffè cù prudutti fatti in casa, è Tölt, un bar intimu chì prende i so punti da u premiatu Punch Room di The London EDITION. Tides, chì hà una terrazza esterna è a so entrata di fronte à u mare, hè guidatu da Gunnar Karl Gíslason - u chef daretu à Dill, u famosu novu ristorante nordicu stellatu Michelin di Reykjavik. L'interni ricchi è sofisticati sò stati cunsiderati cun penseru per una transizione perfetta da u ghjornu à a notte, cù vetrate da u pavimentu à u soffiu chì, durante u ghjornu, lampanu luce naturale nantu à colonne in cimentu scanalatu è dettagli in legnu di frassu oliatu cum'è i pannelli di u soffiu drammaticamente illuminati , arredi varii, è una barra centrale in forma esagonale - sopra a quale pende un lampadariu fattu in bronzu è in alabastru da u rinumatu artista francese, Eric Schmitt. A matina, a colazione hè un mischju frescu è sanu di suchji puliti, pasticcini, frutti, cereali è skyr (yogurt islandese) cumplementatu da un menù à a carta di piatti caldi è una selezzione di panini aperti. Per u pranzu è a cena, Gíslason serve una cucina islandese muderna, cù sfumature sottili di metudi di cucina tradiziunali, focalizati nantu à i prudutti lucali di stagione è a più alta qualità di ingredienti globali cucinati principalmente à focu apertu. À fiancu à una vasta lista di vini mundiale, aspettatevi piatti cum'è una insalata verticale cuperta di funghi d'ostriche fritti invechjate salsa di soia è amandule arrustite, carbusgiu articu sanu ripienu di limonu, aneto è burru d'agliu, baccalà atlanticu cottu, patate à a griglia, erbe miste è burru è spalla d'agnellu bravatu è rallentatu, cipolle marinate à a griglia, menta è mele, è per dessert, torta di carotte di Maree, ghjelatu di babeurre, marmellata di carota è di buckthorn, cù oliu di carvi arrustitu. Ci hè ancu un menù di brunch di fine settimana è trè notte à a settimana, The Counter, affacciata nantu à a cucina aperta teatrale, servirà un menu di degustazione di ottu porti cù accumpagnamenti di vinu per un massimu di 10 persone. Intantu quelli chì cercanu qualcosa di più informale ponu spuntà in a panetteria è in u caffè per un caffè è una selezzione di scone di crowberry appena sfornati à deliziosi panini di levra o pane di segale induve l'invitati ponu cenà o purtà. 

Nantu à u latu oppostu di u vestibule, luntanu da l'ochji indiscreti, Tölt - chjamatu dopu à l'unicu quintu andatura di i cavalli islandesi per i più noti - hè un bar accogliente, cuncepitu cum'è un santuariu piattu cù trè anguli intimi cù tappeti persunalizati culuriti cù un mudellu ispiratu da a geometria islandese tradiziunale, pareti di tamburinu in teak, banquet aranciu brusgiatu è pouf di capelli di cavallu chì circundanu un caminu centrale. Fora di l’alcove, u spaziu hè coculatu cù ricchi pannelli di tettu di noce, è pavimenti, un candelabru di noce à misura è finestre da u pianu à u tettu chì inquadranu viste di Harpa. Daretu à a barra verniciata di marmaru ci sò scaffali di bronzu invechjati retroilluminati suspesi da u suffittu, chì creanu una luce calda sottu à a quale puderete tastà un menu di cocktail inspirati da a cultura islandese aduprendu spiriti islandesi lucali.

Situatu per esse una destinazione propria, U Tettu si trova à u 7u pianu di l'hotel è offre muntagne panoramiche, Oceanu Atlanticu Nordu è vista di a cità vechja. Un spaziu versatile chì pò esse divisu da una porta di vetru per eventi privati ​​li permette di esse u megliu postu da cui gode di e serate luminose senza fine senza fine è di a magica aurora boreale in i mesi più freddi. E porte di vetru da u pavimentu à u soffiu si aprenu nantu à una grande terrazza esterna avvolgente intornu, spargugliata cù sedute confortevoli è un grande focu di focu, mentre l'interni slick inter-neri creanu un fondu discretu chì ùn sminuisce micca a vista. Quì, l'atmosfera casuale hè supplementata da un picculu menu di cibi cunfortu cum'è i piatti piatti à a griglia, panini tostati è insalate fresche. Da questu puntu di vista, hè evidenti chì Ian Schrager hà cuncipitu l'hotel basatu nantu à a vista da a prupietà.

Sviluppendu nantu à i piani sottu à u tettu, e 253 camere è suite di l'hotel sò state cuncipite cum'è ritiri caldi, ognuna cù i so letti affacciati à e finestre da u pianu à u soffiu chì inquadranu diverse vedute di u quartiere circundante. Alcuni sò cumpleti cù una terrazza esterna, mentre chì tutti sò una incarnazione di l'approcciu di a marca EDITION à u lussu mudernu cù un sapore lucale sottile. Una paleta silenziata di legnu frassinu è quercia grisgiu pallidu serve da fundamentu caldu per un muru di cimentu furmatu di cassaforma, mobuli fatti à misura italiani, lampi di luce in lettu di rame, tappetti in pelliccia sintetica, è opere d'arte è accessori da artigiani lucali, cum'è u lettu culuritu lanciata da a cumpagnia lucale locale, Ístex, ceramica da l'artista Guðbjörg Káradóttir, è in arte di stanza da famosi artisti islandesi Pall Stefansson è Ragnar Axelsson chì mostranu i paisaghji islandesi, esclusivamente per EDITION. Intantu, i bagni monocromati cù piastrelle di ceramica bianche artigianali persunalizate fatte in Italia, sò furnite cù una vanità di marmaru biancu, accessori neri opachi, è raccordi à fiancu à articuli di toilette persunalizati Le Labo di u profumu esclusivu di EDITION. Da u so postu primu angulu à u 6u pianu, a Suite Penthouse di una stanza - cù a so propria terrazza privata hà una magnifica vista di u portu, di Harpa è di muntagna chì sò ancu cumplementate da interni eleganti, luminosi, pieni di luce, di arredi di lussu persunalizati in toni cremosi di farina d'avena. A Suite Penthouse hè ancu accessorizata cù un bagnu eccessivu cù marmaru biancu italianu è un caminu centrale ancu.

L'EDIZIONE di Reykjavik offre spazi moderni per riunioni è eventi, cumpresi studi flessibili, una sala di riunioni cù luce naturale, pavimenti in tavola di candeghju à tutta l'avena, è una grande sala di ballu cù spaziu pre-funzione. A sala di ballu flessibile cù finestre di vetru da u pianu à u soffiu pò esse divisa in dui spazii separati, mentre e grandi porte di vetru sò abbastanza larghe da accoglie una vittura. In a sala di ballu ci hè un candelabru appiccicatu in alabastru accuppiatu cù sovrapposti di feltru naturale inturniati intornu à a sala di ballu. 

U pianu pianu inferiore accoglie Sunset, aprendu più tardi quest'annu, un locu di notte sotterraniu frescu cù un sistema sonore di punta è illuminazione teatrale chì illumina un internu di cimentu neru scuru è arricchitu cù una barra di cimentu in ghisa nera. U tramontu pò esse divisu in trè spazii cù accessu da l'hotel è a piazza Harpa. Insemi cù un menù di cocktail assassinu è una lista continua di eventi, u club riceverà l'ospite di alcuni di i migliori DJ è artisti di u mondu, attribuendulu cum'è l'ultima destinazione imperdibile in a fiorente scena di vita notturna di Reykjavik. Ci hè ancu una entrata privata per quelli chì anu bisognu di a massima discrezione. "Saria statu un sognu d'avè apertu Studio 54 quì induve a bughjura dura 6 mesi piuttostu chì l'8 ore cum'è in New York. Saria statu u locu perfettu per ellu "dice Schrager.

Inoltre, à u pianterrenu inferiore ci hè una palestra, chì hè equipata cun attrezzature di forza nera, pesu è cardio di ultima generazione, tuttavia, hè u cuncettu suciale à u Spa chì hè unu di i più unichi aspetti à l'hotel è distingue veramente L'EDIZIONE di Reykjavik. À fiancu à trè sale di trattamentu, un hammam, un bagnu di vapore, una sauna è una piscina d'immersione chì offre idroterapia, ci hè ancu un salone centrale cù un bar spa, chì di ghjornu serve un menu frescu è salutariu di shake Viking, champagne è, muschio deliziosu infusioni di vodka à fiancu à spuntini cum'è u pane vulcanu cun sale di lava nera. Questu hè megliu guditu in a piscina Geotermica di splash d'acqua cun u trattamentu di 60-minute Sundown Spa, chì include un massaggiu di u corpu tonificante è un massaggio di u cuoio frescu in onice. Situatu direttamente di fronte à Sunset, u Spa hè u spaziu perfettu di coccole pre-festa per fassi preparà à fondu per una serata epica di festa. "Un stabilimentu spa è di benessere cù un bar hè qualcosa chì ùn avemu micca veramente vistu prima", dice Schrager. "Ma falà quì, sucializà è beie è dopu entre in l'acqui termali hè, torna, una risposta per esse in Islanda. E cumminendu questu in un modu di gustu è elegante sustene ciò chì hè a marca EDITION. "

Print Friendly, PDF è Email

Doppu l'autore

Orsuvè

Redattore in capu hè Linda Hohnholz.

Lascia un Comment