ETV 24/7 BreakingNewsShow : Cliccate nantu à u buttone di volumu (in basso à sinistra di u schermu video)
Ultime nutizie europee Ultime Notizie Internaziunali Ultime Notizie di Viaghju Viaghju d'impresa Crime Attualità in Germania Attualità di u Guvernu Health News News populu Responsibili Securità Shopping Technology Tourism News di Filu di Viaghju Trending Now

Cinque anni in prigiò tedesca per falsi certificati COVID-19

Cinque anni in prigiò tedesca per falsi certificati COVID-19.
Cinque anni in prigiò tedesca per falsi certificati COVID-19.
scrittu da santu Harry Johnson

A fabricazione è a vendita di falsi certificati COVID-19 hè diventata una industria in forte espansione di u mercatu neru in Germania.

Print Friendly, PDF è Email
  • I numeri di COVID-19 in Berlinu anu ghjuntu à un massimu di tutti i tempi ghjovi scorsu, cù 2,874 novi casi signalati quellu ghjornu.
  • U Parlamentu tedescu deciderà nantu à a nova regulazione anti-COVID-19 questu ghjovi.
  • A partesi di luni, avè un certificatu di vaccinazione COVID-19 o di ricuperazione hè un must per entre in ristoranti, cinema, teatri, musei, galerie, piscine, palestre, è ancu parrucchieri è saloni di bellezza in Berlinu.

U Bundestag (Parlamentu tedescu) hà da decisu dumani nantu à a nova regulazione drastica anti-COVID-19, anche se un prugettu hè statu digià filtratu à i media.

Cume u probabile futuru guvernu di coalizione di Germania cerca di stringhje i viti nantu à a pandemia, e persone chì fabricanu è utilizanu cunsapevoli. certificati di vaccinazione contraffatti di COVID-19 puderia prestu affruntà finu à cinque anni daretu à e sbarre.

Falsi risultati di teste COVID-19 è certificati di ricuperazione di coronavirus saranu in a listessa categuria di crimini, cù penalità simili per i falsificatori è i titulari.

Tuttu ciò chì prevede in u novu regulamentu hè statu scrittu da i Suciali Democratici, cù i Partiti Liberi Democratici è Verdi. I trè partiti sò attualmente in discussioni di coalizione è aspettanu di furmà un novu guvernu tedescu à a settimana prossima.

A fabricazione è a vendita di falsi certificati COVID-19 hè diventata una industria in forte espansione di u mercatu neru in Germania. In solu un tali casu signalatu da Der Spiegel à a fini d'ottobre, un falsificatore chì travaglia in una farmacia in Munich è u so complice anu pruduttu più di 500. certificati digitali falsi in u span di un mese, raking in € 350 per ognunu vindutu.

In issu mentre, Berlin L'autorità di a cità pensanu à rinfurzà più e restrizioni in a capitale tedesca, induve, à partesi di luni, avè un certificatu di vaccinazione o di ricuperazione hè un must per entre in ristoranti, cinema, teatri, musei, gallerie, piscine, palestre, è parrucchieri. è i saloni di bellezza.

U marti, Berlin U sindaco Michael Müller hà cunfirmatu chì l'autorità di a cità volenu "avè un strumentu supplementu" per cuntene a diffusione di u COVID-19.

Tuttavia, u sindaco hà rifiutatu d'elaborà nantu à quali seranu e novi misure.

I media lucali speculanu chì à partesi di a settimana prossima, in più di l'esigenza di avè un certificatu di vaccinazione o ricuperazione per entra in i lochi publichi, e persone in i lochi anu ancu bisognu di praticà a distanza sociale è di portà una maschera, o avè un risultatu di teste negativu recente.

Tutti i novi regulamenti è restrizioni di a cità venenu dopu à i numeri di COVID-19 Berlin hà righjuntu un massimu di tutti i tempi ghjovi scorsu, cù 2,874 novi casi di infezione da coronavirus rappurtati quellu ghjornu.

Print Friendly, PDF è Email

Doppu l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson hè statu l'editore di missione per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive in Honolulu, Hawaii, è hè uriginariu d'Europa. Gode ​​di scrive è di copre e nutizie.

Lascia un Comment

1 Comment

  • A fabricazione è a vendita di falsi certificati COVID-19 hè diventata una industria in forte espansione di u mercatu neru in Germania. Una forza di pulizza tedesca hà creatu una squadra speciale per cumbatte un mercatu neru crescente in certificati di vaccini falsificati. Hè secondu Europol, l'agenza di pulizza di l'Unione Europea.