A Cina ùn vende micca i biglietti per l'Olimpiadi Invernali à u publicu generale

A Cina ùn vende micca i biglietti per l'Olimpiadi Invernali à u publicu generale
A Cina ùn vende micca i biglietti per l'Olimpiadi Invernali à u publicu generale
scrittu da santu Harry Johnson

"Per prutege a salute è a sicurità di u persunale è di i spettatori ligati à l'Olimpiadi, hè statu decisu di aghjustà u pianu originale per vende i biglietti à u publicu è (invece) urganizà spettatori per fighjà i ghjoculi in situ", l'Organizazione Locale di Pechino. Cumitatu hà dettu.

Print Friendly, PDF è Email

Cù i fanali internaziunali digià pruibitu di entre in Cina per fighjà Olimpiadi invernali 2022 in Pechino, l'autorità chinesi anu annunziatu oghje chì ùn ci sarà micca un bigliettu dispunibule in vendita generale, per via di e preoccupazioni per a diffusione di Delta è omicron varianti di u virus COVID-19 in u paese.

Sicondu i funzionari di u guvernu cinese, i piani per a vendita publica di Olimpiadi di Pechino i biglietti sò stati scrapped, è solu i gruppi invitati seranu permessi di fighjà l'azzione di i Ghjochi in persona.

"Per prutege a salute è a sicurità di u persunale è di i spettatori ligati à l'Olimpiadi, hè statu decisu di aghjustà u pianu originale per vende i biglietti à u publicu è (invece) urganizà spettatori per fighjà i ghjoculi in situ", l'Organizazione Locale di Pechino. Cumitatu hà dettu.

Invece di andà in vendita generale, i biglietti di i Ghjochi seranu distribuiti da l'autorità chinesi à i gruppi "mirati", cù tutti i participanti chì sò tenuti à "rispettà strettamente à i requisiti di prevenzione è cuntrollu di COVID-19 prima, durante è dopu avè vistu i Ghjochi".

I timori sò stati aggravati dopu chì Pechino hà registratu a so prima trasmissione lucale omicron durante u weekend. Cina hà riportatu 223 novi casi COVID-19 oghje, u so numeru più altu da marzu 2020. 

L'atleti olimpichi, i funzionari è l'altru persunale entreranu in una bolla stretta à l'arrivu, mentre chì tutti quelli chì ùn sò micca vaccinati seranu custretti in una quarantena di 21 ghjorni.

I Ghjochi cumincianu à Pechino u venneri 4 di ferraghju è duranu finu à u 20 di ferraghju. Seranu seguiti da e Paralimpiadi in marzu.

Un numeru di paesi anu annunziatu un boicottamentu diplomaticu di u Ghjochi Olimpichi Invernali di Pechino 2022 in protesta per u terribile record di i diritti umani di a Cina.

Print Friendly, PDF è Email

Doppu l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson hè statu l'editore di missione per eTurboNews per più di 20 anni. Vive in Honolulu, Hawaii, è hè uriginale di l'Europa. Li piace à scrive è copre a nutizia.

Lascia un Comment

eTurboNews | eTN