Un grande impattu di COVID-19 nantu à i pazienti renali chì utilizanu a dialisi

A penuria di staffu è di fornitura anu ancu risultatu in chjusi di stabilimenti di dialisi è ritardi in u muvimentu di i pazienti trà dialisi, ospedali è Strutture d'infermiera qualificata (SNF). Ancu se l'accelerazione di l'accessu à a dialisi in casa facilita a distanza sociale è potenzialmente riduce a tensione di a carenza di staff, sta suluzione potenziale ùn risolverà micca u prublema acutu. L'azzione immediata hè necessaria per assicurà chì e strutture di dialisi anu accessu à i pruvisti è u persunale necessarii.

NKF è ASN raccomandanu i guverni federali, statali è lucali:

• Intervene per alleviate e crisi di furnimentu (per esempiu, concentrati di dialysate) in i stabilimenti di dialisi per mancanza di magazzini è persone di camion.

• Distribuisce maschere facciali d'altu livellu, appruvate da u guvernu à e strutture di dialisi.

• Pause un regulamentu attuale da i Centri per i servizii di Medicare è Medicaid (CMS) chì esigenu l'usu di siringi saline pre-pieni, chì ùn sò micca dispunibili in certi lochi, finu à chì a crisa aguda passa.

• Incuraghjenu i guverni statali è federali per permette a reciprocità per l'infermiera per permette a pratica intrastate, indipendendu chì u statu hè un statu compactu, durante questa crisa aguda.

Ci hè 783,000 individui in i Stati Uniti chì anu insufficienza renale, è pocu menu di 500,000 di questi individui necessitanu dialisi di sustegnu di a vita in un centru di dialisi trè volte à settimana, quattru ore à ghjornu. Durante i trattamenti di dialisi, i pazienti sò tipicamente seduti vicinu à altri pazienti è staffi in strutture chì ùn sò micca sempre ben ventilate. Parechji di questi pazienti sò più vechji, à pocu redditu, è da cumunità storicamente svantaggiate, è a maiò parte anu cundizzioni sottostanti cum'è diabete è malatie cardiovascular.

Malgradu i sforzi concertati da l'urganisazioni di dialisi, i nefrologi è altri clinichi per rallentà a so diffusione, COVID-19 cuntinueghja à correre in rampante attraversu e strutture di dialisi. Sicondu i dati di u Sistema di Dati Renali di i Stati Uniti, u 15.8% di tutti i pazienti in dialisi in i Stati Uniti avianu cuntrattu COVID-19 à a fine di u 2020. Durante l'onda di l'invernu 2020, i morti settimanali per via di COVID-19 anu cullatu à quasi 20. % è a mortalità annuale durante u 2020 era 18% più altu ch'è in 2019.1

Malgradu questi tassi elevati di infezzione è di mortalità, i pazienti in dialisi ùn anu micca priorità per l'accessu à l'immunizazione quandu i vaccini sò diventati dispunibuli un annu fà ancu s'è l'evidenza mostra chì a risposta immune à a vaccinazione hè smussata in i pazienti di dialisi. Inoltre, ancu se i livelli di l'anticorpi diminuiscenu più rapidamente in i pazienti in dialisi cà in a pupulazione generalei, i pazienti in dialisi ùn anu micca priorità da l'Food and Drug Administration (FDA) o i Centri per u Controlu è a Prevenzione di Malattie (CDC) quandu e terze dosi di a vacuna sò state appruvate. in August.2 In più, i pazienti di dialisi sò stati ancu sclusi da i gruppi eligibili per riceve una terapia profilattica d'anticorpi longu chì mira à u virus SARS-CoV-2. Infine, l'Istituti Naziunali di Salute ùn anu micca ricevutu finanziamenti per a ricerca COVID-19 per aiutà e persone cù malatie renali o fallimentu in alcunu di i pacchetti di succorsu di l'annu passatu.

Un'altra sfida hè l'absenza di terapie adattate per i persone cù fallimentu renale. Mentre chì e terapie chì riducenu u risicu di COVID-19 sò emergenti, l'indicazioni attuali escludenu e persone cun insufficienza renale perchè queste persone sò spessu escluse da i prucessi clinichi. Questa pratica hè inaccettabile. NKF è ASN imploranu i pruduttori per assicurà chì questi prudutti includenu dosi per i malati cù insufficienza renale. Inoltre, urgemu à a FDA à ricunnosce l'immunità in calata in e persone vaccinate cù insufficienza renale è à assicurà chì i trattamenti sò appruvati per l'Autorizazione d'Urgenza (EUA) per i pazienti immunocompromessi.

Siccomu l'Amministrazione Biden compra novi terapie COVID-19 per a distribuzione in i Stati Uniti, hè vitale chì i pazienti è u persunale di dialisi sò prioritari per l'accessu. U fallimentu di priurità di i pazienti in dialisi per l'accessu à a vaccinazione à l'iniziu di sta pandemia hà avutu effetti ampii nantu à l'uspitalisazioni è a morte. Ùn duvemu micca permette chì stu stessu sbagliu accade di novu.

Infine, COVID-19 hè assuciatu cù un risicu significativu di dannu renale agutu (AKI), ancu in e persone cù a funzione renale preservata, risultatu in malatie gravi è ancu morte, è spessu necessitanu dialisi è altre forme di terapia di rimpiazzamentu renale. Ripetutamente durante a pandemia, è una volta di più, durante l'attuale crescita di l'Omicron, parechji ospedali anu luttatu per furnisce stu trattamentu salvatore à i pazienti per via di a carenza di staffu furmatu è di forniture.

Hè imperativu chì i Stati Uniti facenu tuttu ciò chì hè in u so putere per preparà per futuri aumenti in i casi di COVID-19 è prevene morti inutile trà e nostre persone più vulnerabili. NKF è ASN sò pronti à partenarii cù i decisori pulitichi è i fabricatori per rializà stu scopu.

Fatti di malatie renali

In i Stati Uniti, 37 milioni d'adulti sò stimati chì anu una malatia renale, cunnisciuta ancu com'è malatia renale crònica (CKD) - è circa u 90 per centu ùn sanu micca chì l'anu. 1 in 3 adulti in i Stati Uniti sò in risicu di malatie renali. I fatturi di risichi per a malatia renale includenu: diabete, pressione sanguigna alta, malatie cardiache, obesità è storia di famiglia. E persone di origini nere / afroamericane, hispaniche / latine, indiane americane / native d'Alaska, asiatiche americane o native hawaiane / altre isulane di u Pacificu sò in più risicu per sviluppà a malatia. I neri / afroamericani sò più di 3 volte più probabili di i bianchi per avè insufficienza renale. I Hispanici / Latini sò 1.3 volte più probabili di i non-Hispanici per avè insufficienza renale.

Circa 785,000 555,000 americani anu fallimentu renale irreversibile è anu bisognu di dialisi o un trasplante di rino per sopravvive. Più di 230,000 100,000 di questi pazienti ricevenu dialisi per rimpiazzà a funzione renale è XNUMX XNUMX vive cun un trasplante. Quasi XNUMX XNUMX americani sò in lista d'attesa per un trasplante di rene avà. Sicondu induve un paziente vive, u tempu d'aspittà mediu per un trasplante di rino pò esse più di trè à sette anni.

Print Friendly, PDF è Email

Notizie Related