L'UNDP dà una nova vita à u turismu di Tanzania

I sforzi di l'operatore turisticu di Tanzania per ricuperà l'industria turistica multimiliardaria, in mezzu à a pandemia di Covid-19, anu pagatu dividendi straordinariamente, grazia à u sustegnu di u Programma di Sviluppu di e Nazioni Unite (UNDP).

Print Friendly, PDF è Email

À l'apogeu di a pandemia, l'Associazione Tanzania di Tour Operatori (TATO) attraversu u sustegnu di u PNUD in cullaburazione cù u Guvernu, hà intrapresu una serie di misure di risposta, rendendu un impattu tremendu in quantu à cumandà un trafficu di turisti densu è e nuove prenotazioni dipintendu cusì un futuru brillanti per l'industria.

Malgradu esse brutalmente assaltatu da a pandemia, l'ultime statistiche ufficiali di u Statehouse mostranu chì l'industria turistica hà registratu una crescita di quasi 126 per centu in quantu à u numeru di visitatori in 2021 paragunatu à 2020.

In u so messagiu per salutà u 2021 è accolta l'annu novu 2022, u presidente di Tanzania, Samia Suluhu Hassan, hà dettu chì 1.4 milioni di turisti anu visitatu a nazione ricca di risorse naturali in 2021 in mezzo à a pandemia di Covid-19; paragunatu à 620,867 vacanzieri in 2020.

"Questu implica chì in 2021, ci hè statu un aumentu di 779,133 turisti chì anu visitatu Tanzania", u presidente Suluhu hà dettu in u so discorsu televisatu in diretta da a Tanzania Broadcasting Corporation statale, aghjustendu: "A nostra aspettativa hè chì l'industria turistica cuntinueghja à fiurisce. in 2022 è dopu, "

"I dati parlanu volumi nantu à l'impattu pusitivu di u TATO sustinutu da u PNUD è l'iniziativi di u guvernu anu avutu in l'industria di u turismu", hà dettu u CEO di TATO, u Signore Sirili Akko, aghjustendu: "Credu chì questu hè solu u principiu di u nostru viaghju in a ricustruzzione. megliu una industria turistica chì hè inclusiva, resistente è pruspera ".

U sgiò Akko hà spressu a so profonda gratitudine à u PNUD, dicendu chì u so sustegnu hè ghjuntu in u mumentu più bughju in a storia recente di l'industria turistica aggravata da l'effetti ondulatori di a pandemia di Covid-19.

A chjave trà l'iniziativi chì TATO hà intrapresu sottu u sustegnu di u PNUD in u 2021 era d'urganizà u viaghju di l'Agenti di Viaghji FAM in Tanzania in settembre 2021 per spiegà u circuitu turisticu di u nordu in a so strategia per dà li un visu di l'attrazioni di i turisti dotati.

TATO hà ancu sviluppatu l'infrastruttura di salute di basa in i punti chjave di u turismu, chì implicava, frà altri cose, quattru ambulanze in terra, è un accordu cù alcuni ospedali per utilizà e facilità per i servizii di i turisti in casu di ogni contingenza, è a cunnessione cù i medichi volanti. servizii in u so tentativu di restaurà a fiducia di i turisti.

Per esse precisu, TATO sottu l'auspici di u PNUD hà implementatu una flotta di ambulanze di punta à i zoni di u focu turisticu, à dì i parchi naziunali di Serengeti è Kilimanjaro, l'ecosistema Tarangire-Manyara è l'Area di Conservazione di Ngorongoro.

Per mezu di i fondi di l'UNDP, TATO hà ancu acquistatu l'equipaggiu di prutezzione persunale (PPE) assai necessariu per prutege i turisti è quelli chì li servenu contr'à a malatia COVID-19.

TATO, in cullaburazione cù u guvernu, hà iniziatu à implementà i centri di raccolta di campioni di Coronavirus Seronera, Kogatende è Ndutu in u centru, u nordu è l'est-sud di u Serengeti, rispettivamente, facendu a prova di Covid-19 faciule è còmuda per i turisti.

TATO hè stata ancu a prima urganizazione chì hà stabilitu un centru di vaccinazione in i so locali per i so travagliadori in prima linea per riceve i jabs, riducendu cusì una situazione di fila in ospedali publici.

 L'urganizazione hà assuciatu cù una Cumpagnia di Marketing di Destinazione Cornersun basatu in i Stati Uniti per prumove a Tanzania in l'America di u Nordu in u so tentativu di rinvivisce l'industria di u turismu, stimulà altre imprese, ricuperà migliaia di impieghi persi è generà entrate per l'ecunumia. 

I sforzi di TATO à l'altitudine di a pandemia di COVID-19 quandu u mondu sanu hè ghjuntu à l'arrestu, eranu cum'è una perdita di tempu è altre risorse per a maiò parte di Thomases in dubbitu biblica.

Ma i sforzi apparentemente auguranu bè per i viaghjatori internaziunali, se a dichjarazione di l'Associazione Africana di Viaghji è Turismu (ATTA) hè qualcosa per andà.

"I nostri membri è i so clienti chì viaghjanu in Tanzania anu ricivutu bè i centri di teste Covid-19 in Serengeti", scrive u CEO di ATTA, Mr Chris Mears, à u so omologu TATO, Sirili Akko.

ATTA hè una associazione cummerciale guidata da i membri chì prumove u turismu in Africa da tutti i cantoni di u mondu. Ricunnisciutu cum'è a voce di u turismu africanu, ATTA serve è sustene l'imprese in Africa, rapprisentanu cumpratori è fornitori di prudutti turistici in 21 paesi africani.

U sgiò Mears hà dettu chì u centru di teste di u Serengeti hà impressuatu i so membri è i turisti, postu chì hà permessu à i viaghjatori di maximizà u so tempu in i parchi è li hà impeditu di utilizà i so ghjorni di safari longu programati per teste Covid-19.

Torna in casa, i principali operatori turistici cunfirmati chì l'iniziativi TATO anu veramente cuminciatu à rinfurzà e prenotazioni fresche.

"Avemu registratu una crescita di novi riservazioni cù i nostri futuri turisti, citendu u centru di raccolta di campioni Covid-19 in Serengeti è u lanciu di a vaccinazione, tra l'altri, cum'è i fatturi di u so interessu à riservà safari", hà dettu u Nature Responsible Safaris. Managing Director, Sra Fransica Masika, spieghendu: 

"Semu assai grati, veramente, per i sforzi minuciosi chì TATO punta cù u guvernu attraversu u sustegnu finanziariu di u PNUD. Apprezzemu e so misure urgenti per sustene a ripresa di l'industria di fronte à a crisa di Covid-19 ".

In u mumentu più bughju induve l'impattu di Covid-19 regnava, manifestatu da chjusi massivi di e fruntiere internaziunali, parcheghju di l'aereo, licenziamentu di u persunale, è paralisi di l'attività ecunomiche trà altre misure di cuntrollu chì ogni paese pigliava, a Tanzania ùn era micca esenta. 

A causa di a natura entrante di l'affari turisticu, l'industria hè stata a più affettata postu chì u focu di u brutale Coronavirus hà purtatu à una forte caduta di l'arrivati ​​di turisti in Tanzania da pocu più di 1.5 milioni di turisti in 2019 à 620,867 in 2020. 

A caduta di l'arrivati ​​hà provocatu una calata ancu più devastante di e cullezzione di entrate à $ 1.7 miliardi in 2020, da un record di tutti i tempi di $ 2.6 miliardi in 2019.

Cù una caduta di u 81 per centu in u turismu per via di a pandemia di Covid-19, parechje imprese anu colapsatu chì hà risultatu in una perdita significativa di rivenuti, una perdita di trè quarti di l'impieghi in l'industria, sia operatori turistici, alberghi, guide turistiche, trasportatori, fornitori alimentari. , è i cummircianti.

Què hà influenzatu gravemente i mezi di sussistenza di parechji, in particulare e micro, piccule è medie imprese, travagliadori senza prutezzione, è imprese informali chì cumprenenu soprattuttu ghjovani è donne.

A Tanzania hè una di e destinazioni turistiche chjave chì attrae quasi 1.5 milioni di turisti chì lascianu $ 2.6 miliardi annu, grazia à a so incredibile natura salvatica, incredibili paisaghji naturali, persone amichevuli accumpagnate da elementi di sicurità è di sicurità.

Siccomu u settore turisticu passa gradualmente in modu di ricuperazione cù u restu di u mondu, l'ultimu rapportu di u Bancu Mondiale urge à l'autorità à circà à a so futura resilienza affruntendu e sfide di longa durata chì puderanu aiutà à pusà a Tanzania in una trajectoria di crescita più alta è più inclusiva.

I zoni di focus includenu a pianificazione è a gestione di destinazione, a diversificazione di i prudutti è di u mercatu, catene di valore lucale più inclusive, un clima di cummerciale è d'investimentu migliuratu, è novi mudelli di cummerciale per l'investimentu chì sò custruiti nantu à partenariatu è creazione di valore cumunu.

U turismu offre à a Tanzania u potenziale à longu andà per creà boni impieghi, generà guadagni in cambiu, furnisce entrate per sustene a cunservazione è u mantenimentu di u patrimoniu naturali è culturale, è espansione a basa fiscale per finanzià e spese di sviluppu è i sforzi di riduzione di a miseria.

L'ultima aghjurnazione economica di u Bancu Mondiale in Tanzania, Trasfurmà u Turismu: Versu un Settore Sostenibile, Resiliente è Inclusivo mette in risaltu u turismu cum'è centrale per l'ecunumia di u paese, i sustenimentu è a riduzione di a miseria, in particulare per e donne, chì custituiscenu u 72 per centu di tutti i travagliadori in u turismu. sottosettore.

Print Friendly, PDF è Email

Doppu l'autore

Apolinari Tairo - eTN Tanzania

Lascia un Comment

1 Comment

  • Chì puderia significà alcuni di i cambiamenti chì sò disposti per migliurà a vita in Africa. In Tanzania, una migliione di u clima d'investimentu. Hè necessariu più sforzi per prutege a vita marina è a biodiversità costiera.