Un novu studiu mostra chì a vaccinazione COVID-19 ùn affetta micca a fertilità o a gravidanza iniziale

scrittu da santu Orsuvè

A vaccinazione contr'à COVID-19 ùn hà micca affettatu i risultati di fertilità in i pazienti sottumessi à fertilizazione in vitro (IVF), un novu studiu hà truvatu. I risultati, chì sò stati publicati in Obstetricia è Ginecologia (u Green Journal), aghjunghjenu à u crescente corpu di evidenza chì furnisce rassicurazione chì a vaccinazione COVID-19 ùn affetta micca a fertilità.  

Print Friendly, PDF è Email

L'investigatori di l'Icahn School of Medicine in Mount Sinai (Icahn Mount Sinai), New York City, è Reproductive Medicine Associates of New York (RMA di New York) anu paragunatu i tassi di fecundazione, gravidenza è abortu precoce in i pazienti IVF chì avianu ricevutu dui. dosi di vaccini fabbricati da Pfizer o Moderna cù i stessi risultati in i pazienti non vaccinati.

U studiu hà implicatu i pazienti chì l'ova sò stati cullati da l'ovari è fecundati da sperma in un laboratoriu, creendu embrioni chì sò stati congelati è più tardi scongeli è trasferiti à l'utru, è i pazienti chì anu sottumessu trattamentu medico per stimulà u sviluppu di l'ova. I dui gruppi di pazienti chì anu subitu trasferimentu di embrioni congelati-scongelati - 214 vaccinati è 733 micca vaccinati - avianu tassi simili di gravidenza è perdita di gravidenza precoce. I dui gruppi di pazienti chì anu subitu stimulazione ovariana - 222 vaccinati è 983 micca vaccinati - avianu ritmi simili di ova recuperati, fertilizazione è embrioni cù un numeru nurmale di cromusomi, trà parechje altre misure.

L'autori di u studiu anticipanu chì e scuperte facilità l'ansietà di e persone chì pensanu à a gravidanza. "Sfruttandu a scienza è i big data, pudemu aiutà à rassicurà i pazienti in età riproduttiva è li permette di piglià e migliori decisioni per elli stessi. Darà à e persone cunfortu di sapè chì a vacuna COVID-19 ùn affetta micca u so putenziale riproduttivu ", hà dettu l'autore senior Alan B. Copperman, MD, FACOG, direttore di divisione è prufissore clinicu di ostetricia, ginecologia è scienza riproduttiva in Icahn Mount Sinai è direttore di RMA di New York, chì hè ricunnisciutu internaziunale cum'è un centru di punta di medicina riproduttiva.

I pazienti in u studiu sò stati trattati in RMA di New York trà ferraghju è settembre di u 2021. I pazienti sottumessi à u trattamentu IVF sò strettamente seguiti, chì permettenu à i circadori di catturà dati precoci nantu à l'implantazione di embrioni in più di e perdite di gravidenza chì puderanu esse sottumessi in altri studii. .

A publicazione di u novu studiu coincide cù l'aumentu di a variante altamente contagiosa Omicron. Studi precedenti anu scupertu chì a vaccinazione COVID-19 hà aiutatu à prutege e persone incinte - per i quali COVID-19 aumenta sustancialmente u risicu di malatie gravi è morte - da malatie gravi, cunferitu anticorpi à i so zitelli, è ùn hà micca risuscitatu u risicu di nascita prematura o fetale. prublemi di crescita.

Print Friendly, PDF è Email

Doppu l'autore

Orsuvè

L'editore in capu di eTurboNew hè Linda Hohnholz. Hè basata in l'eTN HQ in Honolulu, Hawaii.

Lascia un Comment

eTurboNews | eTN