Trè ex Capi di Statu africani guidanu a nova Conferenza di Conservazione di Rwanda

U guvernu di Rwanda hà sceltu trè ex capi di statu africani sò stati scelti per guidà a prossima cunferenza internaziunale di conservazione inaugurale chì si terrà in Kigali à principiu di marzu di questu annu.

Print Friendly, PDF è Email

I rapporti da u Ministeru di l'Ambiente di Rwanda indicanu chì u guvernu di Rwanda hà sceltu dopu dumandatu à trè Capi di Statu africani per guidà a sessione inaugurale di u Rwanda. Unione Internaziunale per a Conservazione di a Natura A cunferenza di u Cungressu di l'Arii Protette Africa (APAC) (IUCN) hè prevista in Kigali da u 7 à u 12 di marzu di questu annu.

L'antichi dirigenti africani selezziunati sò l'ex Primu Ministru per l'Etiopia, u Signore Hailemariam Desalegn, l'ex presidente Niger, u Signore Issoufou Mahamadou, è l'ex presidente di Botswana, u Signore Festus Mogae.

Per a prima volta in Africa, u summit serà convocatu da l'IUCN, u Guvernu di Rwanda è a Fundazione Africa Wildlife AWF). U summit si terrà in un mumentu criticu quandu l'Africa hà bisognu di più di 700 miliardi $ US per a cunservazione è a prutezzione di a so biodiversità.

A cunferenza (summit) hè prevista per rinfurzà u statutu di a cunservazione in Africa impegnendu i guverni, u settore privatu, a sucità civile, i populi indigeni è e cumunità lucali, poi l'accademia per furmà l'agenda di l'Africa per e zone protette è cunservate, hà dettu u Ministeru di l'Ambiente di Rwanda. in una dichjarazione.

L'ex Primu Ministru Etiopiu Hailemariam Desalegn hè previstu di discutiri una strada chì equilibra a crescita ecunomica cù a cunservazione di a capitale naturale di l'Africa.

"Questu hà da esse fattu attraversu scelte strategiche è investimenti guidati da a megliu cunniscenza dispunibule è u pensamentu à longu andà", disse Desalegn.

U Ministru di l'Ambiente di Rwanda, Jeanne d'Arc Mujawamariya, hà dettu chì questu hè ghjuntu à u mumentu propiu, ancu s'ellu ci hè ancu un modu per andà.

"L'APAC vene in un mumentu chì ci hè una crescente attenzione glubale nantu à a nostra relazione tesa cù a natura, ma ùn avemu micca investitu abbastanza in i sistemi naturali chì dipendemu", disse.

Ella disse in a so dichjarazione chì l'Africa spende menu di 10 per centu di ciò chì hè necessariu per prutege è restaurà a natura.

"I spazii prutetti devenu avè accessu à u finanziamentu necessariu per una gestione efficace è cusì cumpiendu u so rolu in furnisce a prutezzione di a biodiversità essenziale è i servizii di l'ecosistema per e persone è u sviluppu", hà dettu.

Mahamadou, unu di i capi di a cunferenza, hà dettu chì a capacità di dirigenza duveria furmà e decisioni chì affettanu u futuru di l'Africa.

"L'APAC cerca di favurizà deliberatamente i dialoghi chì custruiscenu è abilitanu l'attuale è a prossima generazione di dirigenti per realizà un futuru africanu induve a biodiversità hè valutata cum'è un attivu chì cuntribuisce à u sviluppu", disse.

Hà aghjustatu chì u cungressu inaugurale hè destinatu à cambià a faccia di a cunservazione è a punta di i sforzi di mitigazione di u cambiamentu climaticu à grande scala.

Mogae, u capu di u cungressu, hà riaffirmatu chì l'APAC deve esse un puntu di svolta per a relazione trà a cumunità glubale è l'istituzioni africane.

"Cum'è africani, ricunnoscemu u rolu pivotale chì a cumunità glubale è l'urganisazioni internaziunali anu ghjucatu in l'ultimi 60 anni. Hè necessariu per e cumunità è l'istituzioni africane esse attivamente implicati in l'agenda di conservazione per a pruprietà è l'integrazione in l'aspirazioni è a visione per l'Africa chì vulemu ", disse.

Print Friendly, PDF è Email

Doppu l'autore

Apolinari Tairo - eTN Tanzania

Lascia un Comment

eTurboNews | eTN