I dirigenti di a fede mundiale si riuniscenu in Arabia Saudita per a prima volta

I dirigenti di a fede mundiale si riuniscenu in Arabia Saudita per a prima volta
I dirigenti di a fede mundiale si riuniscenu in Arabia Saudita per a prima volta in una cunferenza rivoluzionaria per custruisce ponti cù i capi musulmani
scrittu da santu Harry Johnson

A Lega Mondiale Musulmana (MWL) - a più grande ONG islamica di u mondu - hà cunclusu l'avvenimentu di u Forum nantu à i Valori Cumuni trà i Seguaci Religiosi in Riyadh, l'Arabia Saudita trà 10-11 Shawal 1443 H, currispundenti à 11-12 May 2022.

U Forum, per a prima volta in a storia, si riunì ind'è Arabia Saudita I capi religiosi cristiani, ebrei, indù è buddisti à fiancu à i capi islamici per spiegà i valori cumuni è una visione globale cumuna per a cooperazione interreligiosa. Circa 100 capi religiosi anu assistitu à a prima cunferenza di u so tipu, cumprese più di 15 Rabbi.

I participanti è i parlanti à l'avvenimentu includenu:

·  SE Muhammad Al-Issa: Sicritariu Generale di u Lega Mondiale Musulmana

·  Chief Rabbi Riccardo Di Segni (di Roma)

·  Cardinal Pietro Parolin: Sicritariu di Statu di u Vaticanu

·  Sa Sainteté Bartholomew I: Patriarca ecumenicu è capu spirituale à 300 milioni di cristiani ortodossi in u mondu

·  Son Eminence Ivan Zoria: Arcivescu di a Chjesa Ortodossa d'Ucraina

·  Rev. Babbu Daniil Matrusov: Rapprisintanti di u Patriarca di Russia

·  Banagala Upatissa Thero: Presidente di a sucetà (buddista) Mahabodhi di Sri Lanka

·  Pastore, Rev. Walter Kim: President, National Association of Evangelicals (Stati Uniti)

·  Signore Ven Swami Awdheshan è Giri: Presidente, Hindu Dharam Acharya Sabha (India)

·  Rabbi Moise Lewin: Cunsigliu Speciale di u Gran Rabbinu di Francia

·  U so Eminenza Sheikh Dr Shawki Allam: Grand Mufti d'Egittu

·  Rabbi David Rosen: Direttore, Affari Interreligiosi Internaziunali, AJC (Comitatu Ebraicu Americanu)

·  Ambasciatore Rashad Hussain: Ambassador-at-Large di i Stati Uniti per a Libertà Religiosa Internaziunale

·  Dr Ahmed Hasan Taha: Presidente, Cunsigliu di Jurisprudenza Iraqi

·  Arcivescu Prof Thomas Paul Schirrmacher: Sicritariu Generale, Alliance Evangelica Mondiale (Germania)

I spazii d'accordu trà i participanti à a cunferenza includenu:

· A necessità di rispettà a diversità religiosa è e caratteristiche uniche di ogni religione/setta.

· I diritti umani sò universali indipendentemente da a religione, u sessu o a razza - è infurzati da u dirittu internaziunale.

· A necessità di un dialogu cuntinuu trà i capi religiosi, l'istituzioni è e cumunità per aiutà à preempt è disattivà i scontri civilisazioni.

· U bisognu di i capi religiosi per impegnà in u travagliu di fede inter è muti per contru à l'ideologie estremisti.

Raccomandazioni da a Conferenza includenu:

·  Relevant national institutions and United Nations organs must do more to confront all forms of discrimination and exclusion against religious, cultural, and ethnic minorities; And work to create strong and effective legislation in doing so.

· Diverse piattaforme di influenza; in particulare i media è e plataforme di e social media devenu esse attenti à a rispunsabilità morale chì li hè affidata.

· Facemu appellu à tutti i paesi è à a cumunità internaziunale per fà tuttu ciò ch'elli ponu per furnisce una prutezzione adatta à i lochi di cultu, per assicurà l'accessu liberu à elli, per priservà u so rolu spirituale, è per alluntanassi da i cunflitti intellettuale è puliticu è i scontri settoriali.

· Lanciamentu di un foru glubale chjamatu: "Foru di Diplomazia Religiosa per a Custruzzione di Ponti" basatu annantu à u rolu influente di e religioni in e società umane, è u rolu impurtante di i seguaci religiosi in u ponte di a relazione trà e religioni è e culture per u scopu di a consolidazione di a pace. 

· Travaglià nantu à l'emissione di una compilazione internaziunale sottu u nome: "L'Enciclopedia di i Valori Umani Cumuni".

· Invitendu l'Assemblea Generale di e Nazioni Unite à aduttà una ghjurnata internaziunale per i "Valori Umani Cumuni" chì celebra i punti cumuni trà religioni è culture in u mondu.

Trà i scopi principali di a Cunferenza sò i seguenti:

· Stabbilisce un inseme di valori cumuni à tutte e religioni maiò di u mondu, è una visione per rinfurzà a cunniscenza, a cooperazione è a sulidarità trà e religioni mundiali.

HE Muhammad Al-Issa, Segretariu Generale di l'urganizazione ospitante, a Lega Mondiale Musulmana, hà dettu:

"L'obiettivi di sta cunferenza si allineanu à i valori di a Lega Mondiale Musulmana, chì si sforza di custruisce partenarii umanitarii per un mondu più cooperativu è pacificu è cumunità più armoniose. Questa cunferenza affronta alcuni di i prublemi maiò di i nostri ghjorni. Cum'è a più grande ONG islamica di u mondu, cun sede in u locu di nascita di l'Islam in l'Arabia Saudita, avemu una rispunsabilità speciale per fà stu travagliu. Ch'ella sia per affruntà u cambiamentu climaticu, per sustene i rifuggiati è e cumunità vulnerabili in u mondu, o solu per sparghje missaghji di pace è di coesistenza, u tipu di fiducia interreligiosa è di cooperazione chì stu avvenimentu prumove hè disperatamente necessariu per sustene quelli di u mondu reale. scopi".

Print Friendly, PDF è Email

Notizie Related

Doppu l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson hè statu l'editore di missione per eTurboNews per più di 20 anni. Vive in Honolulu, Hawaii, è hè uriginale di l'Europa. Li piace à scrive è copre a nutizia.

Lascia un Comment