U Mercatu Cumunu di a Comunità Africana Orientale avà una realità

est20africanu20cumunità_0
est20africanu20cumunità_0
scrittu da santu Orsuvè

(eTN) U

Print Friendly, PDF è Email

(eTN) U Cumunità africana orientaleU Mercatu Cumunu (EAC) hè oramai furmalmente in pienu effettu dapoi u 1u di lugliu, ma digià "vechji" prublemi sò stati alzati di novu chì fermanu irrisolvuti è facenu chì parechji gruppi ecunomichi si dumandinu ciò chì hè stata a fanfara di u cambiamentu.

Per esempiu, u settore di l'aviazione, in particulare l'ugandesi è i keniani, dicenu chì e barriere non tariffarie, in particulare in Tanzania, ùn sò state rimosse è chì a discriminazione contr'à e compagnie aeree di altri stati membri ferma in opera, trattendu li cum'è compagnie aeree straniere è convincente elli à pagà tasse più alte è ritardà i permessi mentre pruibenu l'atterrissimu in lochi micca chjamati punti d'entrata internaziunale. Ghjè questu ultimu prublema chì face cresce u focu di l'argumentu, postu chì l'aviatori anu signalatu chì in u spiritu è ​​a lettera di i protocolli di a cumunità di l'Africa orientale, i territorii duverianu lampà e descrizzioni internaziunali è introduce approcci regiunali.

A gestione di e compagnie aeree naziunali è naziunale cù chì sta currispundente hà parlatu l'ultimi ghjorni sò state unite in a so chjama chì, per mette a vita in EAC, TUTTE e barriere non tariffarie devenu esse rimosse, è u volu da un statu membru à l'altru deve esse trattatu esattamente u listessu modu chì u trafficu aereu in quellu statu membru induve hè gestitu. I commenti di un ufficiale di l'aviazione tanzaniana chì "l'armunizazione hè necessariu prima à tanti livelli, cumprese e questioni di licenze" sò stati scartati direttamente da aviatori da Uganda è Kenya, chì sò stati rapidi à indicà à CASSOA, l'Agenzia Civile di Aviazione Civile per a Sicurezza è a Sicurezza, chì hè statu furmatu da l'EAC per trattà esattamente queste questioni, dopu aghjunghjendu "i tanzaniani semplicemente ùn volenu micca a cumpetizione, è se continuanu à trattassi cum'è stranieri, pudemu avè da purtà l'affare à u tribunale di l'Africa orientale per uttene una decisione . "

Intantu, si hè ancu amparatu chì i giubilazioni nantu à e scaffalature di i permessi di travagliu eranu ancu prematuri, chì solu u Kenya è u Ruanda avianu attualmente un accordu bilaterale in vigore per questu effettu, mentre Ugandani, Burundiani, Keniani è Tanzaniani chì vulianu travaglià in i rispettivi i Stati membri eranu sempre sottumessi à un prucessu di scrutiniu, ancu se secondu l'ultime infurmazioni avà simplificate per uttene una decisione in un mese. I citadini cumuni, quantunque, eranu apparentemente scuntenti di sta situazione, dumandendu di ripurtà i "tempi antichi di a prima cumunità" quandu a libera circulazione era una realità. Si capisce chì u Kenya è l'Uganda stanu discutendu un accordu simile à quellu in vigore trà u Ruanda è u Kenya, ma da fonti di a sede EAC in Arusha si hè ancu amparatu chì a Tanzania apparentemente ùn sentia alcun senso d'urgenza per accelerare tale accordo, ancora una volta prestendu credibilità à e rivendicazioni di l'aviatori chì ci hè un sensu chjaru di riluttanza chì sperimentanu quandu trattanu cù l'autorità tanzaniane.

In una mossa sorpresa, u presidente Mwai Kibaki di u Kenya risponde dopu à i lamenti di a pupulazione di l'Africa orientale a vigilia di u ghjornu di u mumentu, quandu hà annunziatu unilateralmente chì u Kenya ùn pagherà più alcuna tassa per i permessi di travagliu per i cittadini di l'Africa di l'Est I Stati membri di a cumunità entranu in vigore u 1u di lugliu, un sviluppu chì aghjunghjerà senza dubbiu pressione nant'à i guverni di l'altri paesi per seguità a so azzione u più prestu pussibule.

Tuttavia, u cummerciu in l'Africa Orientale hà assai miglioratu dapoi ghjennaghju di questu annu trà i stati membri, quandu u periodu di transizione di sei mesi versu u 1u di lugliu hà iniziatu è tutti i tariffi interni sò stati portati à zero. Anche i flussi d'investimenti sò passati à a Comunità di l'Africa Orientale cù u Kenya senza dubbiu u più grande investitore avà in i paesi vicini.

Print Friendly, PDF è Email
Nessuna tag per stu post.

Doppu l'autore

Orsuvè

L'editore in capu di eTurboNew hè Linda Hohnholz. Hè basata in l'eTN HQ in Honolulu, Hawaii.

eTurboNews | Notizie di l'industria di u viaghju