Prughjettu prughjettu

Leghjiteci | State à sente ci | Fighjulacci | Join Eventi diretti | Spegni l'annunzii | Live |

Cliccate nantu à a vostra lingua per traduce st'articulu:

Afrikaans Afrikaans Albanian Albanian Amharic Amharic Arabic Arabic Armenian Armenian Azerbaijani Azerbaijani Basque Basque Belarusian Belarusian Bengali Bengali Bosnian Bosnian Bulgarian Bulgarian Catalan Catalan Cebuano Cebuano Chichewa Chichewa Chinese (Simplified) Chinese (Simplified) Chinese (Traditional) Chinese (Traditional) Corsican Corsican Croatian Croatian Czech Czech Danish Danish Dutch Dutch English English Esperanto Esperanto Estonian Estonian Filipino Filipino Finnish Finnish French French Frisian Frisian Galician Galician Georgian Georgian German German Greek Greek Gujarati Gujarati Haitian Creole Haitian Creole Hausa Hausa Hawaiian Hawaiian Hebrew Hebrew Hindi Hindi Hmong Hmong Hungarian Hungarian Icelandic Icelandic Igbo Igbo Indonesian Indonesian Irish Irish Italian Italian Japanese Japanese Javanese Javanese Kannada Kannada Kazakh Kazakh Khmer Khmer Korean Korean Kurdish (Kurmanji) Kurdish (Kurmanji) Kyrgyz Kyrgyz Lao Lao Latin Latin Latvian Latvian Lithuanian Lithuanian Luxembourgish Luxembourgish Macedonian Macedonian Malagasy Malagasy Malay Malay Malayalam Malayalam Maltese Maltese Maori Maori Marathi Marathi Mongolian Mongolian Myanmar (Burmese) Myanmar (Burmese) Nepali Nepali Norwegian Norwegian Pashto Pashto Persian Persian Polish Polish Portuguese Portuguese Punjabi Punjabi Romanian Romanian Russian Russian Samoan Samoan Scottish Gaelic Scottish Gaelic Serbian Serbian Sesotho Sesotho Shona Shona Sindhi Sindhi Sinhala Sinhala Slovak Slovak Slovenian Slovenian Somali Somali Spanish Spanish Sudanese Sudanese Swahili Swahili Swedish Swedish Tajik Tajik Tamil Tamil Telugu Telugu Thai Thai Turkish Turkish Ukrainian Ukrainian Urdu Urdu Uzbek Uzbek Vietnamese Vietnamese Welsh Welsh Xhosa Xhosa Yiddish Yiddish Yoruba Yoruba Zulu Zulu

Statu d'emergenza di u Ghjurdanu: L'ex secretariu generale di l'OMT u duttore Taleb Rifai dice di sì

L'anzianu secretariu generale di l'OMT, u duttore Taleb Rifai, hà parlatu eTurboNews da a so casa in Amman, in Ghjurdanu. Hà ricunnisciutu quandu hè statu dumandatu nantu à COVID-19: '

  • Iè ci hè a paura
  • Iè ci hè un isolamentu
  • Iè ci hè panicu
  • Iè ci hè a malatia
  • Iè ci hè ancu a morte.

Ma in Giordania cù 85 casi di COVID-19 è senza casi mortali, tempi incerti anu aiutatu in realtà u paese à truvà inseme è parlà cun una sola voce. Sò finite e proteste chì affrontanu e sfide sociali in u Regnu.

A Giordania hè una nazione araba nantu à a riva orientale di u fiume Giordanu, hè definita da antichi munumenti, riserve naturali è stazioni balneari. Hè in casa u famosu situ archeologicu di Petra, a capitale nabateana datata versu u 300 nanzu à Cristu. Situata in una valle stretta cù tombe, tempii è monumenti scavati in e scogliere di arenaria rosa circundante, Petra si guadagna u so soprannomu, a "Cità di e Rose".

U coronavirus serà una sfida ancu per u Regnu di Ghjurdanu, ma a piattaforma hè oramai quì chì a ghjente pò luttà inseme è uniti cun questu nemicu invisibile.

U 17 di marzu, u guvernu giurdanu hà dichjaratu u statu di emergenza in u quadru di una serie di misure per limità a diffusione di COVID-19.

U 17 di marzu di u 2020, u rè di Giordania Abdullah II hà publicatu un decretu reale attivendu una legge di u 1992 chì cuncede à u primu ministru spazzà i puteri per riduce i diritti di basa, ma u primu ministru Omar Razzaz s'impegna à realizallu à a "misura più stretta" è hà dettu ùn impetterebbe micca i diritti pulitichi, a libertà di spressione o a pruprietà privata.

Ghjordania avia arregistratu solu 85 casi COVID-19 da u 20 di marzu, ma u guvernu avia dighjà impostu una seria di restrizioni preventive. Chjudì e fruntiere terrestri è aeree di u regnu, ripigliò 34 alberghi per cunvertisce li in centri di quarantena, pruibì a folla di 10 persone o più, è chjuse l'imprese è l'uffizii publichi è privati, eccettu per salute è servizii essenziali. U guvernu ùn hà micca impostu un coprifufiu ma hà incuraghjitu a ghjente à ùn lascià e so case eccettu in emergenza è à risponde à i bisogni di basa.

Sutta a Legge di Difesa di u 1992, u primu ministru pò dichjarà un statu d'emergenza in risposta à circustanze eccezziunali chì minaccianu a sicurezza naziunale o a sicurezza publica, cumprese una pandemia. A lege dà à u primu ministru l'autorità per suspende certi diritti, cumprese e restrizioni à a libertà di spressione è di circulazione, è ùn pare micca avè limiti di tempu.

U primu ministru pò emette ordini chì limitanu u muvimentu, impediscenu e riunioni publiche è detenenu chiunque u guvernu ritene una minaccia per "a sicurezza naziunale o l'ordine publicu". Puderanu ancu cunfiscà ogni terrenu o prupietà privata è persunale, cumpresi i soldi. A legge permette ancu à u guvernu di monitorà u cuntenutu di i ghjurnali, di publicità, è di qualsiasi altru metudu di cumunicazione prima di a publicazione, è di censurà è di chjude ogni sboccu senza ghjustificazione. Se un individuale viola a Legge di a Difesa pò esse cundannatu à trè anni di prigiò, ammenda 3,000 Dinari Giordani (4,200 $), o entrambi.

GhjordanuMap

U Pattu Internaziunale di i Diritti Civili è Pulitichi (PIDCP), chì a Giordania hà ratificatu in u 1975, permette à i paesi di aduttà restrizioni eccezziunali è temporanee à certi diritti chì altrimenti ùn serianu micca permessi "in tempi di emergenza publica chì minaccia a vita di a nazione". Ma e misure devenu esse solu quelle "strettamente richieste da l'esigenze di a situazione". U Cumitatu di i Diritti Umani, chì interpreta l'allianza, hà dettu chì a situazione richiederebbe à i Stati parti di "furnisce una giustificazione attenta non solu per a so decisione di proclamà un statu d'emergenza, ma ancu per qualsiasi misura specifica basata annantu à una tale proclamazione". U cumitatu hà insistitu chì tali misure "sò di natura eccezziunale è temporanea è ponu durà solu finchè a vita di a nazione interessata sia minacciata".

Certi diritti umani di basa ùn ponu micca esse limitati ancu in tempi di emergenza, hà dettu Human Rights Watch. Queste includenu u dirittu à a vita, a pruibizione di a tortura è i maltrattamenti, a pruibizione di a discriminazione, è a libertà di religione, oltre à u dirittu à un prucessu ghjustu è a libertà da a detenzione arbitraria, è u dirittu à un cuntrollu ghjudiziariu di a detenzione. Hè strettamente pruibitu per qualsiasi misura in vigore durante i stati d'emergenza di discriminà solu per ragione di razza, culore, sessu, lingua, religione o origine sociale.

In più di e restrizioni imposte per prevene a diffusione di u virus, u guvernu hà dichjaratu ancu chì hà da cunsiderà misure per luttà contr'à u scruchjamentu di i prezzi durante a crisa. U guvernu hà ancu annunziatu a liberazione di 480 detenuti amministrativi, 1,200 detenuti in detenzione preventiva, è hà rinviatu a prigiò di quelli chì ùn ponu pagà i so debiti, 3,081 persone, per riduce u risicu d'infezzione in e prigiò. U guvernu deve liberà tutti i detenuti detenuti in detenzione amministrativa è cunsiderà a liberazione temporanea di detenuti detenuti per crimini senza violenza. L'autorità deve ancu assicurà chì quelli chì restanu in prigiò sò tenuti in condizioni insanitarie è capaci di accede à l'assistenza sanitaria adeguata, hà dettu Human Rights Watch.