ETV 24/7 BreakingNewsShow :
NESSUN SONU? Cliccate nantu à u simbulu di sonu rossu in a manca inferiore di u schermu video
SCIACCA Ultime Notizie di Viaghju Attualità di u Guvernu Health News Attualità in Nova Zelanda News Securità Tourism Offerte di viaghju | Cunsiglii di viaghju Aghjurnamentu di a destinazione di viaghju Trending Now

Voli di Bubble Travel avà in una parte separata di l'Aeroportu d'Auckland in Nova Zelanda

auckland-aeroportu
auckland-aeroportu
scrittu da santu Juergen T Steinmetz

Questu hè u primu in u mondu. U terminal internaziunale di l'Aeroportu d'Auckland serà separatu in duie zone cum'è parte di un pianu per prutege a salute è a sicurezza di e persone chì volanu da e per i paesi cù i quali a Nova Zelanda hà furmatu una bolla di viaghju sicura.

In anticipazione chì un corridore aereu sicuru sia furmatu trà a Nuova Zelanda è l'Isule Cook, l'Aeroportu d'Auckland si prepara à separà diverse categurie di viaghjatori mentre passanu per u terminal internaziunale.

Cù a pianificazione in e fasi finali, una caratteristica chjave serà a separazione di u terminal internaziunale di l'aeroportu in duie zone di trasformazione autonome, per diventà operativa pocu dopu chì una bolla di viaghju sia annunziata:

  • Zona Terminale Internaziunale A, Zona di Viaghju Sicura: U molu principale à u sudu (porte 1-10) serà adupratu da e persone chì viaghjanu da e per i paesi cù i quali a Nova Zelanda hà furmatu una bolla di viaghju sicura. E persone chì sò state in Nuova Zelanda dapoi più di 14 ghjorni è partenu in voli internaziunali anu da aduprà ancu u Terminale A. Opzioni di vendita è di manghjà è di bevande seranu dispunibili.
  • Zona Terminale Internaziunale B, Zona di Gestione Sanitaria: Una seconda zona autocuntenuta serà creata fora di u Pier B (porte 15-18), u molu chì punta à punente. A Zona B Internaziunale serà aduprata per i viaghjatori chì ghjunghjenu da paesi cù i quali a Nuova Zelanda ùn hà micca una bolla di viaghju sicura, è chì sò tenuti à passà sia per un isolamentu gestitu sia in quarantena. Serà ancu adupratu per i passageri chì transitanu per l'Aeroportu d'Auckland in viaghju in altrò. Cù u numeru limitatu di passageri in transitu, e opzioni di manghjà è di bevande seranu messe à dispusizione via distributori automatici

Dapoi i primi ghjorni di a pandemia, l'Aeroportu d'Auckland hà travagliatu in stretta partenariata cù e compagnie aeree è l'agenzie sanitarie è di cunfini di u guvernu per prutege a Nova Zelanda da a diffusione di COVID-19.

"Cunfigurendu u nostru terminal in duie zone separate, creemu un modu sicuru per e persone di viaghjà da e per i paesi cù i quali avemu furmatu una bolla di viaghju, è ancu di pudè trattà in securità i Neozelandesi chì ghjunghjenu da altri paesi.

«L'aeroportu d'Auckland hè un ecosistema cumplessu d'urganizazioni è travagliamu strettamente inseme per permette u muvimentu sicuru è sicuru di i viaghjatori. L'aeroportu di Auckland custruisce i novi muri interni per permette a separazione di u terminal, è travagliammu attraversu e fasi finali di pianificazione cù agenzie di frontiere è compagnie aeree per permettere a separazione fisica è operativa ", hà dettu Mr. Littlewood.

Originariamente custruitu in u 2008 è allargatu in u 2018, u Pier Internaziunale B opera nantu à una rete indipendente di utilità cumpresi u riscaldamentu, a ventilazione è l'aria condizionata, mentre un sistema di filtrazione UV tratta è pulisce ulteriormente l'aria. Una facilità separata di trasfurmazione di e fruntiere serà ancu creata in a Zona Terminale Internazionale B: Zona di Gestione Sanitaria.

Dapoi u scoppiu di COVID-19, l'Aeroportu di Auckland hà intensificatu e misure di salute è di sicurezza in linea cù i requisiti di u Ministeru di a Salute, cumprese sanitizazione frequente di e zone à toccu elevatu, pulizia aumentata, protocolli di sicurezza stretti per u persunale, è stazioni di sanitizer per e mani dispunibili in tutti i terminali naziunali è internaziunali.

"Mentre u distanza fisica ùn hè micca un requisitu sottu u Livellu di Alerta 1, incuraghjemu i clienti à lascià spaziu trà elli è altre persone, è per ognunu di piglià una cura extra cù l'igiene.

"Mentre u tempu di ristabilisce i viaghji internaziunali hè una decisione di u guvernu, avemu travagliatu per assicurà chì avemu l'infrastruttura in opera per supportà a gestione di COVID-19 à a fruntiera à fiancu à i viaghji sicuri in paesi senza trasmissione comunitaria", hà dettu Mr. .Littlewood.

Quandu hè operativu, per i passeggeri in bolla di viaghju sicuri chì ghjunghjenu è partenu da quella chì serà cunnisciuta cum'è Zona A di u Terminal Internaziunale, serà una sperienza simile à cume a ghjente hà viaghjatu per u terminal prima di COVID-19. E formalità abituali di partenza è di securità saranu in postu seguitate da una zona di vendita è alimentariu è di bevande, cù voli chì partenu da u Pier Internaziunale A. L'accessu à u Pier Internaziunale B serà cumpletamente chjosu per questi viaghjatori.

"Significherà ancu chì usamu autobus è stand remoti più spessu per assicurà una separazione attenta è a trasfurmazione di i passeggeri chì partenu è chì ghjunghjenu da e diverse parte di u mondu", hà dettu Littlewood.

"Fà questi cambiamenti operativi maiò hè pussibile solu cù l'impegnu è u sustegnu di tutti i nostri partenarii in tuttu u sistema di l'aeroportu. Avemu travagliatu duru per prutege a Nova Zelanda da u virus è sta stretta cullaburazione continuerà mentre travagliammu per attivà future bolle di viaghju sicure ".

Mappa per a separazione di u terminal prevista

Print Friendly, PDF è Email

Doppu l'autore

Juergen T Steinmetz

Juergen Thomas Steinmetz hà travagliatu in continuu in l'industria di i viaghji è di u turismu dapoi l'adulescenza in Germania (1977).
Hà fundatu eTurboNews in u 1999 cum'è a prima newsletter in ligna per l'industria glubale di u turismu di viaghju.