Partenariamentu Strategicu per Rinvivisce u Turismu in Tanzania

Partenariamentu Strategicu per Rinvivisce u Turismu in Tanzania
Turismu in Tanzania

lu Programma di e Nazioni Unite per u Sviluppu (UNDP) sustene l'Associazione Tanzania di Operatori Turistici (TATO) per rinvivisce l'industria turistica di Tanzania per stimulare altre imprese, recuperà migliaia di posti di travagliu persi, è generà entrate per l'ecunumia.

U turismu salvaticu in Tanzania cuntinueghja à cresce cù guasi 1.5 milioni di turisti chì visitanu u paese ogni annu, guadagnendu à u paese 2.5 miliardi di dollari - equivalenti à quasi u 17.6 per centu di u PIB. Questu cimenta a so pusizione cum'è principale guadagnatore di valuta estera in u paese.

Inoltre, u turismu furnisce 600,000 impieghi diretti à i tanzaniani è più di un milione d'altri guadagnanu un redditu da l'industria.

Quandu i paesi cumincianu à ricuperà è u turismu riparte in un numeru crescente di destinazioni, l'autorità tanzaniane anu riapertu u so celu per i voli internaziunali di passeggeri da u 1u di ghjugnu 2020, diventendu u primu paese di a regione di l'Africa orientale à accoglie i turisti à visità è gode di e so attrazioni dotate .

U PNUD-Tanzania hà sustinutu TATO finanziariamente per cunvertisce u Toyota Landcruiser donatu da u so membru, Tanganyika Wilderness Camps, in una ambulanza di punta.

I fondi anu ancu acquistatu u Equipamentu di Prutezzione Persunale (PPE), tantu necessariu, in un tentativu di prutege i turisti è quelli chì li servenu contr'à a malatia COVID-19.

L'ambulanza di punta hè trà a flotta di 4 chì sò stati cunvertiti da Hanspaul Automechs Ltd., un specialistu lucale. in cunversione di veiculi Safari.

L'ambulanze saranu dispiegate in e zone di focu turisticu, vale à dì u Parcu Naziunale Serengeti, a Zona di Conservazione Ngorongoro, u Parcu Naziunale Kilimanjaro è l'ecosistema Tarangire-Manyara.

L'obiettivu principale di sparghjà l'ambulanze hè di assicurà i turisti chì a Tanzania hè ben preparata per agisce subitu in casu d'emergenza è in u quadru di u pianu naziunale per sparghje un tappettu di benvenuta per i turisti.

"Oghje passerà à a storia cum'è u ghjornu chì marca u settore privatu sustinutu da u PNUD in una mossa per cumplimentà l'sforzi di u guvernu per assicurà i turisti di a so sicurità in mezu à a pandemia COVID-19", hà dettu u Sicritariu Permanente di e Risorse Naturali è u Turismu Dr. Aloyce Nzuki durante u lanciu ufficiale di l'ambulanza in Arusha, capitale di u safari nordu di a Tanzania.

U duttore Nzuki hà versatu assai elogi à u partenariatu strategicu TATO è UNDP dicendu chì a mossa hà da ghjucà assai in un sforzu per rende u turismu à a so gloria precedente.

TATO, una agenzia di difesa di 37 anni per una industria di parechji miliardi di dollari cù più di 300 membri in u paese africanu orientale riccu in risorse naturali, hà a so basa in a capitale di u safari settentrionale di Arusha.

U PNUD hè a principale organisazione di e Nazioni Unite chì lotta per mette in fine l'inghjustizie di a puvertà, di e inugualità è di u cambiamentu climaticu. U travagliu cù una larga rete di esperti è partenarii in 170 paesi, aiuta e nazioni à custruisce soluzioni durevuli integrate per e persone è u pianeta.

Questa iniziativa serà sparata nantu à un mudellu di partenariatu publicu-privatu (PPP) chì u guvernu furnisce i paramedici è u settore privatu offrirà ambulanze.

Christine Musisi, Raprisentante Residente UNDP, hà dettu: "Cunnisciente di [l'industria di u turismu cum'è acceleratore di u sviluppu durevule cù u putenziale di cuntribuisce à parechji Obiettivi di Sviluppu Sostenibile (SDG) per via di u so effettu trasversale è multiplicu nantu à altri settori è industrie, simu primurosi di cuntinuvà à sustene u guvernu in u sviluppu di un Pianu di Ripresa Integrale per l'industria di u turismu sia in Tanzania continentale sia in Zanzibar. "

"Noi in TATO simu assai grati à u PNUD per u sustegnu tantu necessariu. Questu farà un longu caminu per sustene a ricuperazione rispunsevule è puntuale di l'industria - un grande guadagnatore di valuta estera da quale dipendenu migliaia di piccule imprese è impieghi ", hà dichjaratu Sirili Akko, CEO di TATO.

U turismu, una di e industrie più colpite da a nova epidemia di malattia coronavirus, ripiglia lentamente ma sicuramente in Tanzania dopu incertezza per quasi 5 mesi è offre un raghju di speranza à l'ecunumia.

L'ultime statistiche di l'agenzia di cunservazione è di turismu gestite da u Statu mostranu chì più di 30,000 turisti anu visitatu i parchi naziunali di u paese solu in lugliu.

A Cummissaria Assistente à a Conservazione di i Parchi Naziunali di Tanzania, incaricata di u portafogliu di Sviluppu di l'Imprese, Ms. Beatrice Kessy, hà dichjaratu da u 17 d'Agostu 2020 chì u paese hà ricevutu più di 18,000 turisti, implicendu chì u turismu si ripiglia.

I parchi naziunali Serengeti, Manyara è Kilimanjaro dirigenu in termini di ricezione di una parte di u lione di i turisti à mezu à a pandemia COVID-19 dopu avè attiratu un totale di 7,811; 1,987; è 1,676 turisti, rispettivamente.

In cuntrastu, i dati di Tanapa indicanu chì in Agostu, i parchi naziunali Ibanda è Mahale anu attiratu solu 7 è 6 visitatori, rispettivamente. I turisti chì visitanu tutti i 22 parchi naziunali di u paese eranu brusquement calati à solu 3 subitu dopu chì a Tanzania hà cunfirmatu u so primu casu COVID-19 u 16 di marzu di u 2020.

"I parchi naziunali anu avutu prima 1,000 visitatori durante a stagione bassa in u passatu", hà spiegatu Ms. Kessy, attribuendu a crescita progressiva attuale di i turisti chì visitanu u paese à un pianu di recuperu chì u Ministeru di e Risorse Naturali è u Turismu hà sviluppatu in cullaburazione. cù u settore privatu è ancu u PNUD basatu nantu à e linee guida di l'Organizazioni Mundiali di u Turismu di l'ONU (UNWTO).

#rebuildingtravel

Print Friendly, PDF è Email

Notizie Related