L'innuvazione forma u futuru di 2.3 miliardi di dollari in l'Industria Turistica di a Tanzania

IMG_2831
IMG_2831
scrittu da santu Adam Ihucha - eTN Tanzania

L'innuvazione sta lentamente, ma sicuramente modellendu l'avvene di 2.3 miliardi di dollari di viaghji è di turismu in Tanzania, postu chì u paese riccu in risorse naturali cerca di maximizà u putenziale di l'industria.

Print Friendly, PDF è Email

L'innuvazione lentamente, ma sicuramente dà forma à l'avvene di 2.3 miliardi di dollari di viaghji è di turismu in Tanzania, postu chì u paese riccu in risorse naturali cerca di maximizà u putenziale di l'industria.

Mentre chì l'importanza di l'innovazione hè stata sottovalutata da tantu tempu in u turismu di a Tanzania, e tendenze è e preferenze di i cunsumatori impegnanu l'imprese turistiche à sviluppà novi prudutti, in più di a fauna salvatica mainstream per creà valore per i turisti.

Don Ndibalema, Direttore Generale di Parks Adventure, conferma chì u cuncettu di innuvazione hè una primura vitale per e imprese di turismu di tutte e dimensioni avà chì mai - postu chì anu bisognu di distingue da una forte concorrenza cù operazioni di successu è prufittuali.

Ndibalema, un guru di u turismu espertu, guida, trà i so pari, innuvendu prudutti freschi in i so ultimi sforzi per fà chì i turisti stanu più longu in u paese.

Per esempiu, quist'annu solu hà inauguratu dui grandi prudutti turistici, cumpresu Tanzania Off-Road, destinatu à i turisti chì cercanu di pruvà a so resistenza sbarrazzendu a motocicletta nantu à strade aspre durante parechji ghjorni, mentre gode di un paisaghju, di una natura selvaggia è di una fauna stupente.

Scopre e radiche di l'antenati hè probabilmente u pruduttu turisticu u più emotivu, guardendu à curà a pupulazione afroamericana cun curiosità per amparà a cultura di i so discendenti è più specificamente, cunservatu un registru stupendamente orribile di u cummerciu di schiavitù.

"In u mondu, guidatu da u focu annantu à l'innuvazione è a creazione di valore per i turisti, l'operatori turistici ùn anu altra opzione ch'è di truvà novi prudutti turistici per attirà più vacanzieri è fà li stà più longu", spiega.

Ndibalema, chì hà segnalatu 19 turisti italiani in un'avventura di nove ghjorni per sperimentà u so novu pruduttu turisticu Tanzania Off-Road, dice chì l'innovazione hè u modu più sicuru per a Tanzania di maximizà u putenziale di l'industria di i viaghji è di u turismu.

U pruduttu implica a guida di motociclette nantu à e strade chì portanu à parechji parchi naziunali, induve i turisti esploreranu i paisaghji, u desertu è altre meraviglie naturali.

A guida turistica di Parks Adventure guidendu u cunvu, Geofrey Kaaya dice chì i turisti tasteranu una strada aspra da Arusha à a diga Nyumba ya Mungu in Mwanga, Kilimanjaro mentre si dirigenu versu u Parcu Naziunale Mkomazi.

U gruppu toccerà ancu e colline Mererani, u locu mundiale induve si trova una petra preziosa rara, a tanzanita, u parcu naziunale Arusha, Longido, un situ Ramsar Lake Natron, u cràter Ngorongoro, frà altre attrazioni chjave in u circuitu turisticu sittintriunali.

Un turistu d'Italia, Mr. Matteo Lombardi, chì participeghja à u viaghju Off-Road di Tanzania, dice chì u pruduttu hè unu di i più ricercati in Europa, postu chì a maggior parte di i viaghjatori piacerebbe sperimentà una moto fora di strada.

"Ci hè un immensu mercatu turisticu per a moto off-road chì sbarazza in Europa chì a maiò parte di a ghjente ùn vole micca solu pruvà a so resistenza, ma sperienze ancu un novu pruduttu, fora di a fauna salvatica", spiega Lombardi.

Dice ch'elli sò stati surpresi d'amparà chì a Tanzania hè u paese benedettu cun un bellu paisaghju naturale chì varieghja da vasti tratti di natura selvaggia à splendidi paisaghji marini.

«U paisaghju di a Tanzania hè incredibilmente diversu. E valli di e pianure alte si alternanu inaspettatamente, savane, belli parchi di ghjocu, muntagne, laghi è costi "spiega.

Donovan Mwanga, attore turisticu, hà felicitu i novi prudutti dicendu chì a mossa prumette un avvene megliu per l'industria di u turismu lucale

"I novi prudutti turistici serianu una spinta maiò per u nostru turismu perchè ci hè un mercatu crescente di turisti chì guardanu al di là di a fauna salvatica, di a muntagna è di a spiaggia", nota Donovan.

Infatti, pocu fà, i Parchi Naziunali di Tanzania (TANAPA) anu investitu 10 milioni di dollari per sviluppà una quantità di novi prudutti turistici è

servizii in parchi naziunali in una offerta per offre à i turisti attività alternative per attirà più visitatori è stà più longu in u paese.

Salvate per Serengeti, i ghjochi di ghjocu cum'è una grande avventura in a maiò parte di i parchi naziunali in Tanzania, duranu una ghjurnata, fendu un assurdità ecunomica sia per un turistu sia per un paese ospitante.

Ibrahim Mussa, direttore di u turismu è di u marketing di Tanapa, dice chì una custruzzione di passerella à baldacchinu in a furesta spessa di Marang in u parcu naziunale Manyara chì diventerà operativa ghjennaghju 2016 permette avà à i turisti di marchjà sopra l'arburi.

Una densa furesta di Marang situata annantu à a scarpata sopra u Parcu Manyara hè un habitat secondariu cruciale per l'elefanti migratori da u lagu Eyasi è u crateru Ngorongoro.

U campeghju di i nidi Cocoon hè ancu un altru articulu di turismu in u stessu parcu destinatu à i vacanzieri chì anu interessatu di nestà cù l'acelli in u so propiu arburu coconu.

In i servizii di lista ci hè una equitazione in i parchi naziunali Arusha è Kitulo rispettivamente.

U turismu salvaticu hà attiratu più di 1 milione d'invitati in u 2017, guadagnendu à u paese 2.3 miliardi di dollari, equivalenti à quasi u 17.6 per centu di u PIB.

Inoltre, u turismu furnisce 600,000 impieghi diretti à i tanzaniani; più di un milione di persone guadagnanu un redditu da u turismu.

A Tanzania spera chì u numeru d'arrivi di turisti hà da toccu più di 1.2 milioni quest'annu, da un milione di visitatori in 2017, guadagnendu l'ecunumia vicinu à 2.5 miliardi di dollari, in più da 2.3 miliardi di dollari di l'annu scorsu.

Sicondu u pianu di marketing di cinque anni lanciatu in u 2013, a Tanzania prevede di riceve dui milioni di turisti à a fine di u 2020, aumentendu i rivenuti da l'attuali 2 miliardi di dollari à quasi 3.8 miliardi di dollari.

Print Friendly, PDF è Email

Doppu l'autore

Adam Ihucha - eTN Tanzania